Ubriaco provoca un incidente con feriti in Valassina e scappa: arrestato, era già stato  fermato cinque volte
Seregno polizia stradale (Foto by Attilio Pozzi)

Ubriaco provoca un incidente con feriti in Valassina e scappa: arrestato, era già stato fermato cinque volte

Ha provocato un incidente con due feriti sulla Statale 36, all’altezza di Desio, ma era già stato fermato cinque volte per guida in stato di ebbrezza e alla vista della polizia è scappato. Era ubriaco anche questa volta: arrestato.

Già fermato ben cinque volte per guida in stato d’ebbrezza, autore in due casi anche di un incidente, mercoledì ha esagerato: è scappato davanti a due agenti della stradale. Arrestato, ora ha l’obbligo di firma. È stato un lavoro d’equipe quello messo in campo dal distaccamento della polizia stradale di Seregno per fermare un automobilista desiano di trent’anni, residente in centro, accusato di fuga e omissione di soccorso. Nella mezzanotte a cavallo tra mercoledì 23 e giovedì 24 ottobre, lungo la Valassina all’altezza di Desio in direzione Lecco, il trentenne era al volante di un’Audi A3 quando ha tamponato una Toyota Yaris. In seguito all’impatto sono rimasti feriti gli occupanti della Yaris, un quarantottenne di Sondrio e una quarantaduenne di Garbagnate. Trasportati in ospedale, guariranno in quindici giorni. In quel mentre erano di passaggio due agenti fuori servizio della stradale di Seregno. Sono stati loro a prestare i primi soccorsi e a notare che il desiano al volante dell’Audi era ubriaco. Lui, temendo un provvedimento, è subito salito sulla vettura e ha tagliato la corda. Sulle sue tracce si è messa la pattuglia della stradale di Seregno, allertata dai due agenti. Il veicolo in fuga è stato intercettato in via Del Carroccio a Seregno. L’automobilista era scappato a piedi. Gli agenti hanno giocato d’anticipo: accertata alla sua identità, si sono piazzati sotto la sua abitazione in centro. Lui è rientrato verso le 2 ed è stato arrestato. Processato, ora ha l’obbligo di firma.


© RIPRODUZIONE RISERVATA