Travolse una bimba ad Aprilia, rumeno evade dai domiciliari a Desio

Travolse una bimba ad Aprilia, rumeno evade dai domiciliari a Desio

I familiari della piccola Stella Manzi hanno lanciato l’appello in televisione: «Aiutateci a trovare Daniel Domnar, il ragazzo rumeno che ha travolto e ucciso la nostra bambina». Il 27enne è fuggito dagli arresti domiciliari a Desio.

Proseguono le ricerche di Daniel Domnar, il 27enne rumeno evaso dai domiciliari in Brianza e responsabile della morte di Stella Manzi, la bimba rimasta uccisa in un incidente stradale il nel dicembre del 2013 ad Aprilia (Latina). Sembra che la sua sparizione risalga a novembre. A Domnar dal 28 luglio scorso erano stati concessi i domiciliari per buona condotta, nonostante le opposizioni rappresentate dai familiari della vittima e si era trasferito a Desio a casa della madre. Era il 26 dicembre 2013 quando Daniel Domnar, sotto effetto di alcol e senza patente, nei pressi di Campo di Carne, su via Nettunense, travolse l’auto su cui viaggiava la famiglia Manzi.

Daniel Domnar

Daniel Domnar

Stella rimase gravemente ferita e il giorno dopo l’incidente morì presso l’ospedale Bambin Gesù di Roma. Il 20 novembre scorso il giudice Matilde Campoli negò a Domnar il patteggiamento. Troppe le aggravanti a suo carico, che quel giorno guidava sotto effetto di droghe e alcol, privo del documento di guida. Il 27enne il 26 gennaio scorso non si è presentato in Tribunale, dove era atteso per la prima udienza del processo a suo carico. Sparito nel nulla, come ha confermato il suo legale, che ha reso nota la circostanza della sua irreperibilità. La famiglia Manzi ha lanciato un appello attraverso la trasmissione Chi l’ha visto? e il Tg5, chiedendo aiuto per ritrovarlo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA