Tokyo 2020, record di medaglie per l’Italia: oro nel kumite con Busà, esulta Monza
Luigi Busaha vinto l’oro nel karate kumite

Tokyo 2020, record di medaglie per l’Italia: oro nel kumite con Busà, esulta Monza

Mai l’Italia era riuscita a ottenere tante medaglie ai Giochi olimpici. L’oro nel karate ha la firma anche di Vincenzo Figuccio, della palestra Ronin di Monza. C’è lui a coordinare la squadra olimpica di Tokyo

Il karate italiano è d’oro. Luigi Busà, siciliano di Avola, si è appeso al collo la medaglia del metallo più prezioso battendo in finale il fortissimo azero Rafael Aghayev. Si tratta della 37esima medaglia per la rappresentativa azzurra, un record che supera le 36 medaglie ottenute dalla spedizione italiana ai Giochi di Los Angeles ’32 e Roma ’60.
Busà, 34 anni, è sceso sul tatami nella specialità kumite (combattimento) nella categoria 75 kg e si laureato campione olimpico proprio nella patria del karate, il Giappone. Grande la soddisfazione nel team azzurro che ha onorato questa disciplina, al suo debutto alle Olimpiadi. Nei trionfi azzurri c’è lo zampino di un atleta, ora coordinatore della squadra olimpica di Tokyo, che si è formato a Monza: Vincenzo Figuccio, campione e validissimo insegnante, della palestra Ronin di via Savonarola. Figuccio, laureato in scienze motorie e specializzato in psicologia dello sport, ha saputo infondere grinta e motivazione nei suoi atleti che si sono rivelati gli avversari da battere in questa nobile disciplina giapponese.


© RIPRODUZIONE RISERVATA