Tangenziale di Monza e Lissone:  si comincia a scavare la galleria
Il cantiere della Sp6

Tangenziale di Monza e Lissone: si comincia a scavare la galleria

LEGGI Come cambia la viabilità - Congiungerà la Statale 36 Valassina alla Provinciale 6 Monza-Carate, passando dietro all’ospedale San Gerardo di Monza al confine tra Monza e Lissone. È entrata nel vivo in questi giorni la realizzazione della galleria artificiale.

750 giorni di lavoro per 6.375.000 euro (quasi 14 milioni di euro tra quanto fatto e quanto ancora da fare): sono i numeri della Sp6, la tangenzialina che congiungerà la Statale 36 Valassina alla Provinciale 6 Monza-Carate, passando dietro all’ospedale San Gerardo di Monza al confine tra Monza e Lissone.

LEGGI Come cambia la viabilità al confine tra Monza e Lissone

È entrata nel vivo in questi giorni la realizzazione di una galleria artificiale di 356 metri (oltre ad altri 142 metri in superficie) che rappresenta il fulcro dell’opera stradale rimasta incompiuta per 15 anni.

Il cantiere è entrato in possesso anche di un ultimo terreno privato dopo una lunga battaglia legale al Consiglio di Stato e ora saranno possibili la bonifica bellica e il trasferimento dei sottoservizi: fognature, cavi elettrici, condutture dell’acqua.

Ad occuparsi dei lavori la Leopoldo Castelli spa di Como, subentrata alla vincitrice , la Fimet: gli operai della azienda comasca hanno avviato la infissione dei micropali per reggere la copertura della galleria per poi poter scavare in profondità.


© RIPRODUZIONE RISERVATA