Special Olympics con l’Asd Tremolada: bocce e pallavolo unificata alla Candy Arena
La presentazione del Meeting Special Olympics di pallavolo unificata e bocce

Special Olympics con l’Asd Tremolada: bocce e pallavolo unificata alla Candy Arena

Sabato 4 e domenica 5 maggio Monza ospita il meeting Special Olympics, con la regia dell’Asd Silvia Tremolada. Sono in arrivo 100 atleti, 40 per le bocce e oltre 60 per il volley da Agrate, Lissone, Barlassina, Morbegno, Lodi e Lecco. Sabato alle 18.30 cerimonia di apertura in piazza Trento e Trieste. Consorzio Vero Volley, Fondazione della Comunità di Monza e Brianza, bocciofila Corona ferrea e Comune in campo per l’evento.

Sport, comunità, eccellenza e inclusione: sono gli ingredienti speciali di un fine settimana che propone i valori più significativi della cultura sportiva. Sabato 4 e domenica 5 maggio Monza ospita meeting Special Olympics di pallavolo unificata e bocce, sotto l’attenta regia dell’Asd Silvia Tremolada. Sono in arrivo nel complesso 100 atleti, 40 per le bocce e oltre 60 per il volley. Squadre vicine (Agrate, Lissone, Barlassina) e più lontane (Morbegno, Lodi e Lecco), pronte a sfidarsi nelle gare che si terranno alla Candy Arena per la pallavolo e al bocciodromo comunale di via Rosmini per le bocce. Un doppio appuntamento sportivo, con il sostegno di Comune, Consorzio Vero Volley, Bocciofila Corona Ferrea e altre realtà sportive e di volontariato, che rientra nelle iniziative di “Inclusive future”, progetto di sviluppo di sport inclusivo sostenuto dalla Fondazione della Comunità di Monza e Brianza onlus. E nell’idea di quel “fare rete” che la Fondazione promuove costantemente, la Tremolada ha coinvolto nell’evento anche la Protezione civile (che ha messo a disposizione alcune brandine) e “Il Sole” di Lissone (che invece ha dato gli spazi), per poter ospitare 20 atleti e accompagnatori in arrivo da Morbegno.

La due giorni vedrà anche la cerimonia ufficiale di apertura dei giochi in piazza Trento e Trieste, sabato alle 18.30. Con una forma ridotta del protocollo olimpico, gli atleti sfileranno in piazza, per terminare davanti al municipio con l’accensione della fiaccola olimpica e il giuramento dell’atleta. L’evento prenderà il via già nel corso della mattinata, con l’accoglienza delle delegazioni e le prime sfide nel pomeriggio. Nello spirito di condivisione che contraddistingue gli Special Olympics, nella serata di sabato, a partire dalle 20, l’Asd Tremolada invita tutti alla grigliata di primavera che si terrà a Vedano al Lambro, al campo sportivo di via Enzo Ferrari. «Anche qui, è evidente la collaborazione e la rete che si è attivata per l’evento» spiega Silvio Vigoni presidente della Tremolada. Una condivisione di cui il Vero Volley è esempio virtuoso, come realtà sportiva di prestigio che da tempo ha scelto di avviare percorsi di inclusione. «Un desiderio che continua a rafforzarsi - spiega Ilaria Conciato, direttore generale del Consorzio - e che vede in questo evento una ulteriore tappa di crescita».

Pallavolo “No limits”

Pallavolo “No limits”
(Foto by (foto di repertorio))

Le gare hanno il patrocinio del Comune di Monza e di Regione Lombardia. «Il Meeting - ha detto l’assessore Andrea Arbizzoni - accende un faro sull’eccellenza di diverse realtà che fanno dello sport il veicolo per superare ogni limite». Ed è proprio il valore dello sport a emergere. «In campo nel volley ci saranno squadre di atleti con e senza disabilità intellettive- rimarca Claudio Minervino della Tremolada - che avranno la possibilità di giocare in quello che ormai è un tempio della pallavolo». E sarà davvero una grande festa di sport. L’approdo alla Candy Arena, dove si svolgeranno anche le premiazioni nella giornata di domenica, nasce dalla collaborazione attiva da tempo tra la polisportiva di Vigoni e il Vero Volley, che ospita gli allenamenti della squadra “No Limits”. Nella giornata di sabato anche i “No Limits” gareggeranno nella palestra Mapelli; domenica saranno alla Candy Arena.

In occasione del Meeting, l’Asd Tremolada, con la collaborazione di Matteo Bellenda, coach di Marco Radaelli, vedanese che ha vinto l’oro ai recenti campionati mondiali Special Olympics, offrirà agli atleti la possibilità di cimentarsi nel golf, sempre alla Candy Arena.


© RIPRODUZIONE RISERVATA