Sovico: consegnate le benemerenze a  don Eugenio Boriotti e Giacomo Canzi
SOVICO: CONSEGNA BENEMERENZE, PREMIATI CON SINDACO (Foto by Marco Giovanni Pirovano)

Sovico: consegnate le benemerenze a don Eugenio Boriotti e Giacomo Canzi

Sono don Eugenio Boriotti e Giacomo Canzi i due nuovi cittadini benemeriti di Sovico: cerimonia di consegna domenica sera nell’ambito della festa patronale.

Don Eugenio Boriotti, vicario parrocchiale a Sovico dal 2008 al 2018, e Giacomo Canzi, fondatore nel 1975 e presidente in carica del Gruppo ecologico “Amici del Lambro”, sono stati insigniti dall’amministrazione comunale di Sovico della cittadinanza benemerita. Il conferimento è avvenuto nella serata di domenica 28 ottobre al cinema “Nuovo” nel corso del concerto promosso dal Corpo musicale “Giuseppe Verdi” di Sovico nell’ambito della festa patronale. È stato il sindaco Alfredo Colombo a premiare i due.

Don Eugenio a novembre farà il suo ingresso a Busnago in veste di parroco, dopo essere stato vicario parrocchiale di Sovico sino a questa estate, e per 10 anni; l’amministrazione comunale di Sovico riconoscendo la sua “missione svolta con dedizione, entusiasmo e capacità d ascolto”, rimarca le “notevoli doti comunicative”, il dialogo con ragazzi e i giovani “di cui ha compresoproblemi e i bisogni sostenendo la crescita spirituale e sociale”.

“Don Egenio Boriotti - recita la motivazione della benemerenza -ha coinvolto i genitori dando loro maggiore consapevolezza del proprio ruolo di educatori ed inserendone parecchi nelle associazioni parrocchiali e non; ha costruito nel tempo rapporti positivi con le associazioni locali e con l’amministrazione comunale privilegiano sempre e soltanto l’interesse della comunità sovicese”.

Giacomo Canzi ha alle spalle un lunghissimo impegno nel sociale. Il Comune di Sovico ricorda la sua esperienza da giovanissimo quale membro del direttivo CSI di Milano, settore tessile, il ruolo di rifondatore e presidente del Circolo Cisl di Monza, nonché di consigliere comunale per tre mandati amministrativi.

Canzi è conosciuto soprattutto per aver fondato il Gruppo ecologico “Amici del Lambro”. “In tale veste ha collaborato e collabora con enti, consorzi e istituzioni per il disinquinamento, la salvaguardia e la tutela del fiume Lambro, svolgendo anche attività di educazione ambientale nelle scuole di ogni ordine e grado - recita la motivazione - Giacomo Canzi ha inoltre assunto incarichi di responsabilità in diversi organismi a livello provinciale, regionale e nazionale, ricevendo per il suo impegno e la sua costante presenza sul “tema”, numerosi riconoscimenti ed attestazioni di stima”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA