Si sente male all’Esselunga di Desio: salvata dai carabinieri con il defibrillatore
L’Esselunga di Desio

Si sente male all’Esselunga di Desio: salvata dai carabinieri con il defibrillatore

Grazie all’uso del defibrillatore in dotazione, i carabinieri hanno salvato una donna mercoledì mattina 29 agosto al supermercato Esselunga di Desio. La donna, una desiana di 62 anni, era svenuta a terra per un arresto cardiaco. I soccorsi sono stati attivati da un dipendente del supermercato e da un carabiniere libero dal servizio.

Grazie all’uso del defibrillatore in dotazione, i carabinieri hanno salvato una donna mercoledì mattina 29 agosto al supermercato Esselunga di Desio. La donna, una desiana di 62 anni, era svenuta a terra per un arresto cardiaco. Erano circa le 11.15. I soccorsi sono stati attivati da un dipendente del supermercato e da un carabiniere dell’aliquota radiomobile che si trovava sul posto, libero dal servizio.

Dato che l’autolettiga del 118 non era nelle vicinanze, è stato inviato al supermercato l’equipaggio del nucleo radiomobile dei carabinieri di Desio, dotato di defibrillatore. Il dispositivo è stato così utilizzato dai militari, addestrati per l’utilizzo, che hanno effettuato una scarica defribrillante, risultata decisiva, secondo fonti mediche. La donna è stata poi trasportata all’ospedale San Gerardo di Monza dagli operatori del 118 che nel frattempo sono giunti sul posto. E’ ora ricoverata, in codice rosso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA