Seregno, intesa tra Assolombarda e Comune: procedure, territorio, ambiente
Da sinistra Alessandro Scarabelli, Alberto Rossi e Ivana Mariani

Seregno, intesa tra Assolombarda e Comune: procedure, territorio, ambiente

Semplificazione delle procedure amministrative, rilancio del territorio, attenzione per l’ambiente. Sono queste le principali attività previste dal Protocollo d’intesa firmato da Assolombarda e dal Comune di Seregno.

Procedure amministrative da semplificare, rilancio del territorio e un occhio di riguardo per l’ambiente. Sono queste le priorità individuate dal Protocollo d’intesa firmato da Assolombarda e dal Comune di Seregno, che mira, appunto, a sviluppare attività in questo senso.

L’accordo che avrà la durata di due anni, mette in luce come la fiscalità locale sia una leva fondamentale ai fini del rilancio economico del territorio. Infatti l’attività di confronto e collaborazione tra Assolombarda e l’amministrazione comunale di Seregno sarà rivolta ai temi d’interesse per il sistema produttivo, in particolare: alla semplificazione delle procedure amministrative e degli adempimenti fiscali, alla digitalizzazione dei sistemi di pagamento e alla promozione del territorio attraverso politiche di sostegno alle imprese. In tal senso il protocollo prevede uno studio per la rimodulazione dei tributi locali a carattere patrimoniale (IMU e TASI) e degli oneri di urbanizzazione per le start up e per le imprese che dimostreranno di aver stipulato contratti di fornitura energia elettrica proveniente al 100% da fonti rinnovabili. Inoltre tra le azioni, anche la definizione di misure di vantaggio per le nuove realtà produttive che vogliono insediarsi nel comune di Seregno e la riqualificazione di quelle già esistenti.

“Il monitoraggio della fiscalità locale- ha affermato Alessandro Scarabelli, Direttore generale di Assolombarda- è una delle attività realizzate da Assolombarda per supportare al meglio le imprese nel rapporto con le amministrazioni locali. Il Protocollo firmato oggi, il quarto nella provincia di Monza e Brianza, rafforza il dialogo che l’associazione ha avviato da tempo con i Comuni dove le nostre imprese hanno sede. Le misure in materia fiscale e di semplificazione delle procedure amministrative, previste dall’accordo, hanno l’obiettivo di rendere più attrattivo il territorio e quindi di incentivare l’insediamento di nuove imprese generando sviluppo e occupazione” .

“Il dialogo e la collaborazione tra le istituzioni pubbliche e le imprese sono un processo fondamentale per costruire la crescita economica e la coesione sociale della comunità locale – ha sottolineato Ivana Mariani, Assessore allo Sviluppo economico, politiche produttive e del lavoro del Comune di Seregno-. Con la sottoscrizione di questo protocollo, il Comune di Seregno si mette a disposizione del mondo imprenditoriale, accettando la sfida di costruire insieme dei percorsi che possano contribuire al miglioramento dell’attrattività locale e, stimolando gli investimenti, favorire lo sviluppo produttivo sostenibile della nostra città”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA