Seregno: confemata in Appello la condanna a sedici anni per l’omicidio di Carmela Aparo
Attilio Berlingeri e Carmela Aparo

Seregno: confemata in Appello la condanna a sedici anni per l’omicidio di Carmela Aparo

La Corte d’assise d’appello ribadisce la condanna a 16 anni per Attilio Berlingeri, colpevole dell’omicidio di Carmela Aparo, ammazzata a colpi di pistola in mezzo alla strada il 29 agosto 2016, davanti allo stadio di Seregno.

La Corte d’assise d’appello ribadisce la condanna a 16 anni per Attilio Berlingeri, detto lo “zingaro”, colpevole dell’omicidio di Carmela Aparo, ammazzata a colpi di pistola in mezzo alla strada il 29 agosto 2016, davanti allo stadio di Seregno. La sentenza di secondo grado è stata confermata il 27 giugno dai giudici di secondo grado, che hanno confermato la pronuncia del gup monzese Federica Centonze (che aveva accolto la richiesta della procura), dell’ottobre 2017, al termine del processo celebrato col rito abbreviato, che concede lo sconto di un terzo della pena.

LEGGI Condannato a sedici anni “lo zingaro” che uccise la ex in strada a Seregno
LEGGI Le notizie sull’omicidio Aparo a Seregno

Il processo ha sancito che il 57enne seregnese Berlingeri non è infermo di mente, ma soffre comunque di una patologia psichiatrica. Circostanza che, in primo grado, gli è valsa il riconoscimento delle attenuanti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA