Seregno, calciatore 19enne aggredito da minorenni: indagano i carabinieri
Carabinieri

Seregno, calciatore 19enne aggredito da minorenni: indagano i carabinieri

I carabinieri della compagnia di Seregno indagano per ricostruire i contorni di una aggressione avvenuta nel pomeriggio di sabato 1 dicembre al campo di calcio dell’oratorio San Rocco: quattro minorenni contro un 19enne.

I carabinieri della compagnia di Seregno indagano per ricostruire i contorni di una aggressione avvenuta nel pomeriggio di sabato 1 dicembre al campo di calcio dell’oratorio San Rocco. Tutto è partito dalla denuncia di un ragazzo di 19 anni, giocatore del San Rocco, finito in pronto soccorso dopo aver intimato a quattro ragazzi, a quanto sembra tutti minorenni, di allontanarsi dal campetto con fondo sintetico in quanto non autorizzati a giocarci. I minori l’avrebbero accerchiato e uno l’avrebbe colpito con pugni e calci: il 19enne è stato medicato all’ospedale di Desio con prognosi di cinque giorni per una ferita a un labbro e altre lesioni al viso.

Al centro delle indagini un video che i ragazzini avrebbero girato e diffuso sui social. I militari sono al lavoro per risalire ai minori coinvolti e per attribuire le responsabilità a un singolo o a tutto il gruppo.


© RIPRODUZIONE RISERVATA