Seregno: arrestato un pusher di cocaina alla stazione, in tasca 3mila euro in contanti
La stazione di Seregno (Foto by Paolo Colzani)

Seregno: arrestato un pusher di cocaina alla stazione, in tasca 3mila euro in contanti

La polizia ferroviaria di Monza ha arrestato a Seregno un uomo di 34 anni del Marocco accusato di essere uno spacciatore di cocaina: in tasca, oltre a sette dosi di droga, più di 3mila euro in contanti.

Lo hanno aspettato al varco dove pensavano che si sarebbe puntualmente presentato: alla stazione ferroviaria di Seregno, uno dei luoghi in cui spacciava cocaina: così un uomo del Marocco di 34 anni è stato arrestato dagli agenti della polizia ferroviaria di Monza e della squadra di polizia giudiziaria di Milano.

Irregolare in Italia e con diversi precedenti, l’uomo era stato sorpreso lo scorso ottobre alla stazione di Seregno con 60 grammi di cocaina ed era stato messo sotto indagine. Nei giorni scorsi la procura della Repubblica di Monza ha emesso l’ordine di cattura. Quando gli agenti lo hanno arrestato gli hanno trovato addosso sette dosi di cocaina per un totale di circa 5 grammi e 3.335 euro i contanti. Ora è in carcere a Monza e dovrà rispondere di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanza stupefacente.


© RIPRODUZIONE RISERVATA