Serata insieme e omissione di soccorso dopo l’incidente a Missaglia, denunciato un automobilista di Monza e Brianza
Una pattuglia dei carabinieri

Serata insieme e omissione di soccorso dopo l’incidente a Missaglia, denunciato un automobilista di Monza e Brianza

Scontro con una moto condotta da una persona, tra tante, con la quale aveva trascorso la serata. Il motociclista, di Casatenovo, è rimasto ferito seriamente. Nei prossimi giorni potrà forse raccontare ai carabinieri la sua versione dell’accaduto.

Cosa è accaduto la sera del 2 giugno? Potrà forse raccontare la sua versione un motociclista di 46 anni di Casatenovo, rimasto gravemente ferito in un incidente stradale avvenuto a Missaglia, uno scontro con un’auto condotta da un uomo residente in provincia di Monza e Brianza - con il quale, insieme ad altre persone, avrebbe trascorso la serata - che si è temporaneamente allontanato senza prestare soccorso. Finito in coma, il motociclista si è svegliato e sta meglio, ha subito alcuni interventi e per precauzione è ancora in terapia intensiva.

Una volta che la prognosi dovesse essere sciolta potrebbe riferire ai carabinieri della caserma di Casatenovo, intervenuti sul posto per i rilievi del sinistro, la sua versione di cosa sia accaduto. I due coinvolti, insieme ad altre persone, avrebbero trascorso la serata insieme in un locale posto nelle vicinanze. Al loro tavolo sarebbe avvenuto un alterco tra l’automobilista e un’altra persona e il motociclista avrebbe fatto da paciere. Lasciato il locale è avvenuto l’incidente, con il motociclista rimasto a terra e l’automobilista temporaneamente fuggito e poi presentatosi ai carabinieri, il giorno dopo, denunciato per lesioni e omissione di soccorso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA