Ritrovamenti archeologici a Vimercate: il Must regala un tuffo nel Medioevo

Ritrovamenti archeologici a Vimercate: il Must regala un tuffo nel Medioevo

Dal cantiere in centro emergono i resti di una Vimercate ormai scomparsa. Gli scavi in via Vittorio Emanuele hanno portato alla luce manufatti e opere di epoca tardomedioevale: una antica fornace e altre opere che fanno riferimento ad attività artigianali. Ora sarà possibile visitare queste antiche vestigia.

Affiorano i resti della vecchia Vimercate dallo scavo in corso lungo via Vittorio Emanuele per la costruzione di una nuova palazzina. Si tratta di porzioni di muri che, con tutta probabilità, sono i resti degli edifici preesistenti al vecchio palazzo del civico 14 che è stato demolito all’inizio dell’anno per lasciare posto alla realizzazione di un nuovo edificio residenziale con negozi al piano terra e garage interrati. In ogni caso sarà l’archeologo chiamato dalla ditta “Radaelli costruzioni” che sta eseguendo i lavori e i tecnici della Soprintendenza ai beni archeologici a stabilire la natura dei resti trovati con l’avvio degli scavi, darne una datazione e quindi decidere se meritano di essere conservati. Da circa una decina di giorni sono in corso i rilievi da parte degli archeologi della Archeo scavi di Bergamo che potrebbero proseguire ancora qualche settimana. Il ritrovamento è stato fatto in una zona della città che è fuori dal perimetro definito nel 1989 dalla Soprintendenza come di “rischio archeologico”, quindi soggetto ad avviso preventivo da inoltrare alla Soprintendenza stessa ogni volta che si esegue uno scavo per consentire, se ritenuto necessario, di far fare un controllo da parte degli archeologi.

Per conoscere quanto ritrovato, il Must museo del territorio propone per sabato 7 marzo dalle ore 14.30 alle ore 16 una visita guidata allo scavo archeologico. L’accesso per le visite sarà dal portone di Palazzo Trotti che si affaccia su piazza Unità d’Italia. Ingresso gratuito. Suggerita la prenotazione al numero di telefono del Must 039 6659488 (attivo tutti i giorni dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 17). Info: 0396659488, info@museomust.it e www.museomust.it.


© RIPRODUZIONE RISERVATA