Rissa con il machete e la mazza da baseball a Desio, 6 denunciati dai carabinieri
Il machete impugnato da uno dei ragazzi in una immagine divulgata dai carabinieri

Rissa con il machete e la mazza da baseball a Desio, 6 denunciati dai carabinieri

I militari dell’Arma, grazie a indagini proprie e a video realizzati da cittadini testimoni, sono risaliti ai presunti responsabili tre dei quali minorenni. Lo scontro sarebbe avvenuto per una ragazza.

Erano anche armati di machete e mazza da baseball i ragazzi protagonisti della rissa avvenuta mercoledì pomeriggio in pieno centro a Desio, in via Pozzo Antico, a due passi dalla piazza. I carabinieri hanno ricostruito i fatti e denunciato 6 giovani, di cui 3 minorenni, per rissa aggravata e porto abusivo di oggetti ad offendere. Il litigio è scoppiato per una ragazza. Una ventina i giovani coinvolti e due gruppi contrapposti, che si sono dati appuntamento su Instagram. Un gruppo proveniente da Cinisello Balsamo, l’altro di Desio.

immagini della rissa e armi sequestrate

immagini della rissa e armi sequestrate
(Foto by Paola Farina)

Uno scontro violento, in cui si è evitato il peggio grazie all’intervento dei carabinieri che hanno circondato la piazza e bloccato alcuni dei ragazzi. All’arrivo delle pattuglie dei carabinieri e della polizia locale c’è stato un fuggi fuggi generale.
I militari hanno trovato e sequestrato una mazza da baseball usata durante lo scontro. Presente anche un machete, come emerso dai video pubblicati sui social dai ragazzi stessi.

Proseguono le indagini per identificare gli altri partecipanti alla rissa. I giovani provenienti da Cinsello sono anche stati sanzionati per il mancato rispetto delle norme anti Covid.

La mazza da baseball sequestrata

La mazza da baseball sequestrata


© RIPRODUZIONE RISERVATA