Regione, Moratti sostituisce il dg del Welfare: Marco Trivelli  alla direzione dell’Asst Brianza al posto di Del Sorbo
Nunzio del Sorbo direttore Asst Vimercate

Regione, Moratti sostituisce il dg del Welfare: Marco Trivelli alla direzione dell’Asst Brianza al posto di Del Sorbo

Marco Trivelli dalla direzione generale al Welfare alla direzione dell’Asst Brianza. Sostituito in Regione dopo otto mesi, prende il testimone da Nunzio Del Sorbo in carica a Vimercate dal 2018. Il sindacato dei medici: “Un fulmine a ciel sereno che ha lasciato tutti a bocca aperta” . Il ringraziamento dell’onorevole Capitanio.

Dalla direzione generale al Welfare alla direzione dell’Asst Brianza. È il percorso cui è destinato Marco Trivelli, sostituito in Regione dopo otto mesi dalla vicepresidente Letizia Moratti con Giovanni Pavesi, ex dg dell’Ulss 5 Ovest vicentino e “esperto di management sanitario”, e che andrà a prendere il testimone da Nunzio Del Sorbo, in carica da dicembre 2018.

“Verrà sottoposta all’attenzione della prossima Giunta regionale lombarda la proposta della nomina del dottor Marco Trivelli a direttore generale dell’Asst Brianza - si legge in una nota - Si tratta di destinare un’importante risorsa in termini di competenza ed esperienza alla guida di un’area strategica, rappresentando un bacino di utenza di circa 700mila abitanti, una delle più grandi della Lombardia”.

L’Asst Brianza è nata l’1 gennaio 2021 con la riorganizzazione della rete ospedaliera che ha separato l’ospedale di Desio dall’Asst Monza unendolo a Vimercate.

“La Asst Brianza (ex Asst di Vimercate) - prosegue la nota - con la rete dei suoi cinque nosocomi (Vimercate, Desio, Carate, Giussano e Seregno) con diverse intensità di cura e ricca di professionalità necessita infatti di una continuità di guida di alto livello. Conta dodici ambulatori ospedalieri e territoriali, otto centri odontostomatologici, cinque servizi di dialisi, cinque centri psicosociali-ambulatori psichiatrici, cinque centri psichiatrici diurni residenziali, sette ambulatori territoriali neuropsichiatrie infanzia-adolescenza, due centri neuropsichiatrici infanzia-adolescenza diurni residenziali. La rete territoriale si articola in tre distretti (Carate, Seregno e Vimercate), dieci consultori familiari, un centro riabilitativo diurno, due nuclei operativi alcologia e un servizio dipendenze”.

La reazione dei medici . “Un fulmine a ciel sereno che ha lasciato tutti a bocca aperta” è il commento di Stefano Magnone, segretario regionale del sindacato dei medici Anaao-Assomed Lombardia.

“Dopo averne confermato la delegazione non più tardi di un mese fa - continua - l’assessore e vicepresidente di Regione Lombardia Letizia Moratti sostituisce il direttore Welfare Marco Trivelli, chiamato a giugno in sostituzione di Luigi Cajazzo. Continua il terremoto al vertice della sanità regionale lombarda: evidentemente, nonostante la tenacia degli operatori, dirigenti medici e sanitari compresi, qualcosa non ha funzionato nella “perfetta” macchina sanitaria regionale, in attesa del tagliando della “riforma della riforma. Mentre attendiamo di conoscere il nuovo Direttore Generale, di provenienza veneta, cui auguriamo buon lavoro, ci poniamo la domanda se l’aver attinto fuori regione non sia una sconfessione del servizio sanitario regionale, dopo anni di autocelebrazione. Non è infatti difficile scorgere nella sanità veneta, per quanto dello stesso colore politico, un modello alquanto diverso riguardo alla centralità della programmazione e dei controlli e dello spazio che il territorio ha sempre avuto rispetto alla rete ospedaliera e al privato. Ai posteri l’ardua sentenza, ma ora serve stabilità per raggiungere tutti gli obiettivi imposti dalla pandemia e dalla revisione del sistema”.

“Grazie a Del Sorbo”. Buon lavoro al nuovo direttore, ma soprattutto un ringraziamento a Del Sorbo nelle parole dell’onorevole brianzolo della Lega, Massimiliano Capitanio.
“La ormai prossima nomina di Marco Trivelli alla direzione dovrà certificare un impegno ancora più forte nelle politiche regionali in un’area strategica e complessa come quella della Brianza - commenta - Buon lavoro, dunque, al neodirettore. Ma prima di tutto è doveroso esprimere un ringraziamento a Nunzio Del Sorbo per il lavoro fatto per il Vimercatese, sia nella gestione della pandemia che in vista della riqualificazione dell’ex ospedale. Davanti ci sono sfide importanti, a partire dal coordinamento insieme ad Ats e istituzioni locali delle campagne di vaccinazione e di contenimento della pandemia. A Vimercate Trivelli troverà una squadra competente per portare avanti l’ottimo lavoro del suo predecessore”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA