Pedemontana, Roberto Castelli si dimette da presidente
L’ex presidente Roberto Castelli

Pedemontana, Roberto Castelli si dimette da presidente

Terremoto in Pedemontana, il presidente Roberto Castelli si è dimesso dalla carica.

Il presidente Roberto Castelli ha rassegnato, nel pomeriggio di mercoledì 24 novembre, le dimissioni ad effetto immediato dalla carica di presidente e consigliere di amministrazione di Autostrada Pedemontana Lombarda-A36, per sopravvenuti e inderogabili impegni personali. «Esprimo un sentito ringraziamento per la collaborazione ricevuta in questi anni di difficile ma fruttuoso impegno e porgo i miei più sinceri auguri di buon lavoro».

Lo scorso 7 ottobre Castelli, nel corso di un’audizione in Regione aveva annunciato la posa della prima pietra il 12 ottobre 2022, con conclusione dei lavori tra la fine di luglio e il 1° agosto 2025 della costruzione delle tratte B2 (da Lentate sul Seveso a Cesano Maderno) e C (da Cesano Maderno alla tangenziale est di Milano A51 a Vimercate) della Pedemontana. L’obiettivo: chiudere il cantiere in tempo per l’inizio delle Olimpiadi invernali Milano-Cortina 2026.


© RIPRODUZIONE RISERVATA