Pannelli con QRcode per raccontare la memoria del 25 Aprile nei luoghi, vie e piazze di Bellusco che ne portano i nomi
Il municipio di Bellusco

Pannelli con QRcode per raccontare la memoria del 25 Aprile nei luoghi, vie e piazze di Bellusco che ne portano i nomi

Si chiama “Luoghi della memoria” l’iniziativa organizzata da Comune, Anpi e Tenda per la pace: prevede l’installazione di una serie di pannelli per raccontare accadimenti storici, vite di personaggi e le motivazioni che hanno portato alle intitolazioni.

Portare i valori della festa di liberazione sulla strada e nei luoghi del paese, invitare i cittadini a riflettere e conoscere pezzi della storia. Questo è lo spirito che anima “Luoghi della memoria” l’iniziativa promossa dal comune di Bellusco in collaborazione con Anpi e Tenda per la pace per celebrare il 25 aprile.

Il progetto prevede l’installazione di una serie di pannelli posti nelle vie e nelle piazze, accanto ai monumenti racconteranno accadimenti storici, vite di personaggi e le motivazioni che hanno portato alle intitolazioni di questi luoghi. Oltre ad immagini e testi, sui pannelli saranno presenti due “QRcode” che consentiranno di ascoltare contenuti ulteriori: una testimonianza storica e un testo poetico evocativo inerenti il luogo.

I pannelli verranno collocati in nove luoghi, a formare un percorso ad anello che si snoda nel paese: una mappa, cartacea e virtuale conterrà l’indicazione di tutto il percorso possibile: la partenza è da piazza Kennedy, la piazza del municipio accanto al Monumento ai Caduti, per snodarsi poi tra via Montecassino, il parco Monte Sole, la biblioteca Mario Rigoni Stern, la piazza Alessandro Fumagalli martire di Mauthausen, il Cippo di Camuzzago, il Monumento agli Alpini, piazza primo Levi, fino a concludersi in piazza Libertà.

I pannelli saranno posizionati domenica mattina i cittadini, famiglie e scolaresche potranno visitarli anche nei giorni successivi in modo autonomo, in accordo con le vigenti norme in tema di contenimento della pandemia da Covid-19.


© RIPRODUZIONE RISERVATA