Monza: recupera le dosi di droga scavando nel terreno, denunciato
La droga sequestrata dagli agenti

Monza: recupera le dosi di droga scavando nel terreno, denunciato

Gli agenti del Nost (Nucleo operativo sicurezza tattica) della polizia locale di Monza lunedì 6 maggio attorno alle 15 hanno denunciato un 31enne marocchino per detenzione di droga a fini di spaccio e in quanto irregolare sul territorio italiano.

Gli agenti del Nost (Nucleo operativo sicurezza tattica) della polizia locale di Monza lunedì 6 maggio attorno alle 15 hanno denunciato un 31enne marocchino per detenzione di droga a fini di spaccio e in quanto irregolare sul territorio italiano: l’uomo è stato colto in flagranza a scavare a mani nude ai piedi di un albero, in via Boccaccio, all’ingresso pedonale dei Giardini della Villa Reale, dove aveva presumibilmente nascosto delle dosi di droga.

Alla vista degli agenti il 31enne ha tentato la fuga. Fermato e perquisito è stato trovato in possesso di alcuni grammi di stupefacenti. Identificato e fotosegnalato è risultato già colpito da un ordine di allontanamento dall’Italia emesso dalla Questura di Milano e coinvolto, un anno fa, in una violenta colluttazione con altri stranieri in cui era rimasto ferito da un’arma da taglio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA