Monza, la triste verità di via Verità: rifiuti e discariche abusive lungo il Villoresi
MONZA VIA VERITA (Foto by Radaelli Fabrizio)

Monza, la triste verità di via Verità: rifiuti e discariche abusive lungo il Villoresi

L’alzaia del Canale Villoresi a Monza continua a essere metà di cittadini poco disciplinati: all’altezza di via Verità i resti di bivacchi ma anche vere e proprie discariche abusive. Tutto oltre la rete di recinzione che separa l’alzaia dall’edificio ora dismesso.

L’alzaia del Canale Villoresi a Monza non è solamente la meta di passeggiate e di allenamenti di runner ma anche di cittadini poco disciplinati. Oltre ai resti di bivacchi con tovaglioli appallottolati, lattine, bottiglie e cartoni di pizza vi sono zone che vengono trasformate in discariche abusive da chi non è solito differenziare la spazzatura o rivolgersi ai canali ufficiali per lo smaltimento di altri rifiuti.

Un esempio è la zona nei pressi di via don Giovanni Verità nel quartiere san Biagio. I passanti hanno più volte segnalato che oltre la rete di recinzione che separa l’alzaia dall’edificio ora dismesso vengono depositati sacchetti colmi di rifiuti domestici e rifiuti ingombranti di vario genere. Pare sia un’abitudine consolidata soprattutto nelle ore serali quando si dirada il passaggio di persone.

Anche dopo gli interventi dell’azienda preposta alla raccolta la situazione ritorna allo stato brado: i cespugli si trasformano presto in pattumiera con sacchetti e rifiuti sparsi qua e là.


© RIPRODUZIONE RISERVATA