Monza: la fidanzata ventenne lo lascia, sessantenne va nel negozio dove lavora con una pistola
Sul posto è arrivata la polizia (Foto by Sandro Menegazzo)

Monza: la fidanzata ventenne lo lascia, sessantenne va nel negozio dove lavora con una pistola

Lei, di quasi quarant’anni più giovane, dopo una storia d’amore l’ha lasciato. Lui non l’ha evidentemente accettato di buon grado visto che si è presentato nel negozio in cui lavora la ex, in centro, a Monza, e le ha mostrato una pistola. Si tratta di un’arma giocattolo: è stato denunciato.

Lei, di quasi quarant’anni più giovane, dopo una storia d’amore l’ha lasciato. Lui non l’ha evidentemente accettato di buon grado visto che si è presentato nel negozio in cui lavora la ex, in centro, a Monza, e le ha mostrato una pistola.

La donna, una 27enne di Como, alla vista dell’arma ha cercato rifugio nel bagno del negozio e da lì, terrorizzata, ha chiamato il 112. All’arrivo di una volante della polizia di stato del commissariato di viale Romagna l’uomo, un 62enne di Carugate, incensurato, era ancora sul posto. Perquisito, gli è stata trovata addosso la pistola, un’arma giocattolo senza il tappino rosso sulla canna. In auto, poi, aveva alcuni proiettili a salve. L’uomo è stato denunciato per minaccia aggravata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA