Monza: il progetto dell’AgriparcoHub arriva in Comune, ecco le tappe della Tavecchio
Il progetto dell’AgriparcoHub

Monza: il progetto dell’AgriparcoHub arriva in Comune, ecco le tappe della Tavecchio

La Fondazione Tavecchio ha protocollato il progetto definitivo dell’AgriparcoHub nel quartiere Libertà: in un anno è prevista l’inaugurazione. Ecco le tappe.

L’AgriparcoHub della Fondazione Tavecchio di Monza è stato ufficialmente depositato in Comune: il primo passo formale - dal punto di vista burocratico - per arrivare come da programma all’apertura dei cantieri il prossimo settembre.

Il progetto dell’AgriparcoHub

Il progetto dell’AgriparcoHub

Si tratta del centro in fondo a viale Libertà che a fianco delle attività agricole potrà un ristorante, wine school, laboratori, scuola di cucina e sala polifunzionale, «sarà un luogo unico, innovativo, accessibile e aperto a tutti, in cui le parole chiave saranno inclusione e sostenibilità, come detta l’Agenda 2030 dell’Onu».

LEGGI il progetto

La Fondazione rilancia l’appello a sostenere il progetto con le donazioni (il costo complessivo è 2,5 milioni di euro) e intanto stabilisce le tappe: da settembre a dicembre la “platea di appoggio”, le strutture portanti e il solaio, entro marzo 2022 la fine della copertura, serramenti e impianti, in primavera pavimenti, arredamenti e opere esterne. Tra un anno, insomma, è prevista l’inaugurazione.

Il progetto dell’AgriparcoHub

Il progetto dell’AgriparcoHub

Il progetto dell’AgriparcoHub

Il progetto dell’AgriparcoHub

Il progetto dell’AgriparcoHub

Il progetto dell’AgriparcoHub


© RIPRODUZIONE RISERVATA