Monza: fobia Coronavirus, il  ristorante cinese storico rischia di chiudere
Monza ristorante cinese (Foto by Fabrizio Radaelli)

Monza: fobia Coronavirus, il ristorante cinese storico rischia di chiudere

La paura del Coronavirus colpisce Monza dove un ristorante rischia di chiudere per “semplice fobia”. La storia del ristorante cinese Yin Tao di via San Gottardo, aperto nel 1989. I proprietari decideranno a fine mese.

La paura del Coronavirus colpisce Monza dove un ristorante rischia di chiudere per “semplice fobia”. Al ristorante cinese Yin Tao di via San Gottardo, aperto nel 1989, venerdì scorso all’ora di pranzo c’erano dieci coperti. «Il sabato sera di solito arriviamo a duecento persone- spiega il titolare Antonio Hu- ma già settimana scorsa abbiamo dimezzato».

VAI ALL’EDICOLA DIGITALE Approfondimento e interviste sul Cittadino di giovedì 6 febbraio 2020

Monza: Antonio Hu

Monza: Antonio Hu
(Foto by Fabrizio Radaelli)

Meno 50% degli incassi per colpa del coronavirus o meglio della fobia che ha assalito un po’ tutti. Al punto che avvisa la clientela: se non cambia saremo costretti a chiudere, perché i costi di gestione sono più alti delle entrate. «Decidiamo a fine mese», dice.

Antonio Hu è cresciuto in Italia, «ho fatto anche il militare -dice- come tutti i miei fratelli. Abbiamo aperto trent’anni fa e chi ci conosce continua a venire da noi. Il cibo è acquistato in Italia, nessuno di noi è stato in Cina ultimamente e sono il primo a dire che non assumerei nessuno che sia stato in Cina per le ultime festività del Capodanno. Va bene la prudenza, ma questa è una fobia ingiustificata».

Monza ristorante cinese

Monza ristorante cinese
(Foto by Fabrizio Radaelli)

Monza ristorante cinese

Monza ristorante cinese
(Foto by Fabrizio Radaelli)


© RIPRODUZIONE RISERVATA