Monza: ecco le regole per i fuochi di San Giovanni al parco - LA MAPPA
Monza Fuochi san Giovanni (Foto by Fabrizio Radaelli)

Monza: ecco le regole per i fuochi di San Giovanni al parco - LA MAPPA

LEGGI Il programma - LA MAPPA - Conto alla rovescia per lo spettacolo dei fuochi d’artificio di domenica 24 giugno per San Giovanni. Ecco le regole per chi va al parco di Monza.

Conto alla rovescia per lo spettacolo dei fuochi d’artificio di domenica 24 giugno per San Giovanni. Ecco le regole. L’eterna lotta tra il bene e il male, tra “Angeli e Demoni” farà da filo conduttore all’evento più atteso dai monzesi tra quelli organizzati per celebrare il copatrono della città.

Lo spettacolo, che anche quest’anno si svolgerà nell’area dell’ex ippodromo, comincerà alle 22: il pubblico potrà raggiungere il grande prato, che per ragioni di sicurezza sarà delimitato e protetto da varchi, a partire dalle 18 percorrendo i viali Cavriga, Mirabello e Vedano.

LEGGI Fuochi d’artificio di San Giovanni al Parco di Monza a ritmo di “Angeli & Demoni”

Gli spettatori dovranno prestare attenzione agli orari di chiusura dei cancelli: le porte pedonali di viale Cesare Battisti e di via Villa a Vedano saranno sbarrate alle 18, quelle carrabili di Monza, Villasanta e Vedano, invece, rimarranno aperte fino a quando tutte le persone, al termine della kermesse, avranno abbandonato il Parco mentre gli altri ingressi saranno chiusi alle 21.30. La porta Montagnetta di Vedano si aprirà solo per i mezzi autorizzati, tra cui quelli riservati al trasporto dei disabili.

Il buio non dovrebbe creare disagi agli amanti dei fuochi d’artificio: una volta concluso lo spettacolo pirotecnico, infatti, saranno illuminati i viali Cavriga, Mirabello, Vedano, dell’Ippodromo. Chi deciderà di raggiungere il Parco in macchina potrà parcheggiare a Porta Monza e all’ospedale mentre i veicoli con lo speciale contrassegno per i disabili, dopo essere entrati dalla Montagnetta, potranno arrivare fino al Mirabellino e a Cascina Fontana, sede del Consorzio di gestione della Villa Reale.

Chi vorrà spingersi in auto fino a Porta Monza dovrà, poi, pazientare prima di rientrare a casa: potrà infatti varcare i cancelli solo a partire dalla mezzanotte o quando tutti i pedoni saranno usciti. Domenica sera saranno bandite le biciclette che non saranno ammesse, nemmeno se portate a mano, nell’area dell’ex Ippodromo. Rimarranno fuori dal polmone verde anche moto e motorini che, se trovati in sosta vietata, saranno rimossi. La Polizia locale promette tolleranza zero in particolare con i mezzi lasciati in prossimità delle tre porte da cui defluirà il pubblico.

Come da anni accade in occasione di eventi che richiamano un gran numero di persone, nel pratone sarà vietato consumare bevande in bottiglie di vetro, in lattina o in bottiglie di plastica con il tappo. Sarà proibito, inoltre, utilizzare bastoni o altri materiali che potrebbero danneggiare le piante o ferire le persone.

Il tempo, stando alle previsioni meteorologiche, dovrebbe reggere: in caso contrario i fuochi slitteranno a lunedì 25 giugno.

LA MAPPA REALIZZATA DAL COMUNE


© RIPRODUZIONE RISERVATA