Monza e Brianza: via ai lavori nelle scuole, il Majorana di Desio avrà una palestra
I lavori per la palestra del Majorana

Monza e Brianza: via ai lavori nelle scuole, il Majorana di Desio avrà una palestra

Partono i cantieri della Provincia di Monza e Brianza nelle scuole superiori, iniziati i lavori per la palestra del Majorana di Desio: 400 offerte da esaminare per i bandi pubblici.

Sono iniziati i lavori per la nuova palestra del liceo Majorana di Desio. E non è che il primo dei cantieri avviati dalla Provincia di Monza, le cui commissioni - dopo avere assegnato i primi tre interventi - si prepara a valutare le 400 offerte per i bandi aperti nei mesi scorsi. Lo racconta la stessa provincia dopo il sopralluogo realizzato a Desio nella mattina di venerdì 9 ottobre.

«Per la prima volta da anni queste ente ha a disposizione molte risorse per l’edilizia scolastica che stiamo cercando di utilizzare per le manutenzioni ma anche per risolvere bisogni espressi dai dirigenti scolastici ha detto il presidente Luca Santambrogio dopo la visita - . Ovviamente non possiamo fare i miracoli, ma certamente abbiamo l’occasione di avviare lavori importanti che potranno migliorare gli spazi della didattica, soprattutto in questa fase difficile in cui sono richieste più attenzioni».

Fabio Meroni, Luca Santambrogio e Andrea Villa della Provincia a Desio

Fabio Meroni, Luca Santambrogio e Andrea Villa della Provincia a Desio

A Desio, sottolinea la Provincia, la palestra risponderà alle esigenze di circa mille studenti che oggi non hanno un centro dedicato se non affittando spazi esterni per 50mila euro all’anno. La tensostruttura costa 817.000 mila euro di cui 350.000 finanziati dal Miur e il resto dalla Provincia MB. La struttura a copertura del campo da gioco sarà larga 22 metri e lunga 32, alta 12: all’interno potranno essere realizzati campi per la pallacanestro e la pallavolo regolamentari.

«Uno degli impegni presi a luglio era di uscire dalle mura provinciali e confrontarsi con il territorio per dare concretezza agli impegni presi. Partiamo dalla scuola che in questo momento è tra le priorità e ci sta a cuore mettere in evidenza i cantieri che stiamo avviando in tempi record, grazie alle risorse che Regione e Governo ci hanno assegnato - ha aggiunto Santambrogio - . Solo per le risorse assegnate da Regione Lombardia attraverso il Piano Marshall la Provincia ha predisposto gare per un valore di 3,3 milioni: tre gare sono state aggiudicate e per le altre sono in corso i lavori di commissione che dovranno esaminare oltre 400 offerte pervenute, un segnale che le imprese hanno bisogno di ripartire e che questi appalti che la Provincia ha aperto stanno mettendo in moto un mercato che era rimasto fermo».

Le altre opere previste sono gli interventi al centro scolastico di Vimercate (ripristino e riqualificazione camminamenti esterni mediante impermeabilizzazione del solaio di calpestio, 169.065,95 euro); all’Europa Unita di Lissone (sostituzione di tutti gli infissi esterni, 1.824.490 euro); al Mapelli di Monza (rifacimento copertura della palestra, 545.621 euro); al Morante di Limbiate (rifacimento copertura edificio ex Rivola, 195.289 euro); al centro scolastico di Seregno (rifacimento copertura palazzetto dello sport e sostituzione lucernai, 196.627 euro). “Ad oggi sono state aggiudicate le gare relative agli Istituti di Limbiate, Seregno, Vimercate - scrive la Provincia - e sono i lavori della commissione per l’apertura delle buste delle gare relative al Mapelli di Monza e Europa Unita di Lissone. Sono arrivate oltre 400 buste da analizzare”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA