Monza, addio a Paolo Fontana

Il basket piange il suo professore

Monza, addio a  Paolo Fontana  Il basket piange il suo professore

Chi a Monza ha preso in mano una palla a spicchi non poteva non conoscerlo, e non potrà non ricordarlo. Addio a Paolo Fontana, storico professore del Frisi e allenatore di basket. Aveva 66 anni, quasi tutti dedicati ai giovani, in palestra.

Il blog Le soddisfazioni di Paolo

Chi a Monza ha preso in mano una palla a spicchi non poteva non conoscerlo, e non potrà non ricordarlo. Addio a Paolo Fontana, storico professore e allenatore di basket. Aveva 66 anni, quasi tutti dedicati ai giovani, in palestra, nelle ore di educazione fisica piuttosto che nelle sedute di allenamento.

Se n’è andato all’improvviso, nella serata di giovedì. In giornata aveva chiesto ad un dirigente dell’Aso San Rocco, società della quale era direttore tecnico ed allenatore del gruppo Under 14, di farsi sostituire in un allenamento.

Storico professore di educazione fisica del Liceo Frisi, conosciutissimo da tante generazioni di studenti, ha giocato ed allenato nella Forti e Liberi. Ebbe la possibilità, trasferendosi fuori regione, di diventare allenatore professionista, ma vi rinunciò. A livello senior, la sua ultima panchina è stata quella dell’Eureka, portata in Promozione dove ha ottenuto tre salvezze consecutive, ma la sua figura è stata di riferimento per tutto il basket, e non solo, in città.

È stato a lungo tra gli organizzatori, ad esempio, del classico appuntamento del 3 contro 3 in piazza che si svolge ogni anno a giugno.

Paolo Fontana lascia la moglie Cecilia e due figlie Roberta di 35 anni e Raffaella di 33. I funerali si svolgeranno sabato 5 aprile alle 15 nella chiesa di San Giuseppe in via Guerrazzi a Monza.


© RIPRODUZIONE RISERVATA