Misinto: è morto l’uomo ferito a colpi di pistola per una lite tra vicini - FOTO
Sparatoria a Misinto sabato 20 giugno 2020 (Foto by Cristina Marzorati)

Misinto: è morto l’uomo ferito a colpi di pistola per una lite tra vicini - FOTO

FOTO - È morto l’uomo colpito con cinque colpi di pistola a Misinto nel pomeriggio di sabato 20 giugno. Era il presidente del corpo musicale cittadino, inutile la corsa in codice rosso all’ospedale di Saronno.

Troppo gravi le ferite. È morto l’uomo raggiunto da cinque colpi di pistola in strada a Misinto nel pomeriggio di sabato 20 giugno per una lite tra vicini. Era stato trasferito in codice rosso all’ospedale di Saronno. L’aggressore è accusato di omicidio volontario.

GUARDA LE FOTO

Misinto Bruno Piuri, presidente della banda

Misinto Bruno Piuri, presidente della banda
(Foto by Diego Marturano)

La vittima è Bruno Piuri, abitava in via Monte Rosa. Era il presidente del corpo musicale cittadino. L’aggressore, un uomo di 82 anni, gli aveva esploso contro 5 colpi d’arma da fuoco con un pistola calibro 7,65 regolarmente detenuta.
Secondo quanto ricostruito dai carabinieri della Compagnia di Seregno il litigio sarebbe stato innescato da questioni di vicinato: a quanto sembra per l’utilizzo di una strada privata di uso comune. Un motivo per cui già in passato pare fossero sorti screzi.

Scattato l’allarme sul posto erano arrivate due ambulanze e l’elisoccorso. Piuri era stato trasportato d’urgenza all’ospedale di Saronno dove è deceduto un’ora dopo l’aggressione, alle 18.

L’anziano, pensionato e vedovo, è stato disarmato e bloccato dai carabinieri locali intervenuti sul posto con i soccorsi. E poi trasferito in caserma, la sua posizione è al vaglio dell’autorità giudiziaria di Monza. I rilievi sono condotti da Nucleo investigativo.

Piuri era un imprenditore agricolo, sposato e padre di una 26enne.

Sparatoria a Misinto sabato 20 giugno 2020

Sparatoria a Misinto sabato 20 giugno 2020
(Foto by Cristina Marzorati)


© RIPRODUZIONE RISERVATA