Menù della tradizione lombarda firmato don Gnocchi di Carate: tutti a tavola
Al don Gnocchi pronti a servire il pranzo della tradizione lombarda

Menù della tradizione lombarda firmato don Gnocchi di Carate: tutti a tavola

Appuntamento per pranzo, il 6 marzo, al ristorante didattico Saporinmente di piazza Risorgimento 1. La preside: «elaborato un menù in grado di esaltare le eccellenze eno-gastronomiche del territorio attraverso un’interpretazione innovativa». Costo: 35 euro. Prenotazione: liceodongnocchi.eu.

Attingendo da materie prime e ricette fortemente territoriali, torna il gourmet in tavola. A servirlo è la classe 5B dell’istituto alberghiero don Gnocchi di Carate Brianza, che sabato 6 marzo servono un pranzo con menù della tradizione lombarda. La location è il ristorante didattico Saporinmente (piazza Risorgimento 1). La classe “ha pensato per voi un menù ispirato alla tradizione della Lombardia - spiega la preside Tiziana Villa -. Dalla ricerca sulle tipicità della nostra terra, abbiamo elaborato un menù in grado di esaltare le eccellenze eno-gastronomiche del territorio attraverso un’interpretazione innovativa delle classiche preparazioni della cucina lombarda”.

Il menù prevede Mondeghili di vitello della macelleria Sala di Villa Raverio (Besana), crema di piselli e savarin di patata duchessa; risotto ai funghi pioppini mantecato al formaggino di Montevecchia di Galimberti Massimo di Seregno; cassœula con polenta gialla; cbrisolona, zuppa di crema alla vaniglia e gelatina di frutti rossi. Il vino in abbinamento è dell’enoteca Cattaneo di Carate. Costo: 35 euro. Prenotazione: liceodongnocchi.eu.


© RIPRODUZIONE RISERVATA