Meda, parcometri e strisce blu partono con il quarto d’ora gratuito (ma col tagliando)
Meda posteggi parchimetro

Meda, parcometri e strisce blu partono con il quarto d’ora gratuito (ma col tagliando)

Debutto della sosta a pagamento a Meda e l’amministrazione comunale applica già uno sconto sui primi quindici minuti che saranno sempre gratuiti ma con l’esposizione del tagliando col numero di targa dell’auto.

Debutto della sosta a pagamento a Meda e l’amministrazione comunale applica già uno sconto. I primi quindici minuti saranno sempre gratuiti, una decisione che va incontro a chi deve semplicemente comprare il giornale o una veloce commissione. Il sistema è semplice: basta inserire nel parcometro il numero di targa del veicolo, uscirà un tagliandino a costo zero corrispondente a un bonus parcheggio di 15 minuti.

Lo stesso trattamento lo riceverà anche chi dovrà sostare più a lungo: i primi 15 minuti saranno sempre gratuiti. Esempio? La sosta di un’ora, sessanta minuti, in realtà avrà una durata di 75 minuti.
Le aree blu sono in vigore da lunedì 1 marzo. Le strade coinvolte sono: via Roma all’angolo con via Verdi, largo Europa, via Mazzini, via Gagarin e viale Brianza, il posteggio interrato di piazza Repubblica, corso della Resistenza e largo don Ernesto Catturini (via Pace).

La tariffa applicata è 80 centesimi l’ora, 40 centesimi se si utilizza l’area di sosta interrata di piazza Repubblica ed è anche possibile abbonarsi: 35 euro il mensile e 350 euro l’annuale. Sono esenti dal pagamento i residenti lungo le vie Pace, Gagarin e Verdi, se non sono in possesso di un box o di un posto auto interno di proprietà, possono richiedere un pass gratuito.


© RIPRODUZIONE RISERVATA