Mattarella inaugurerà il Meeting di Rimini (20-25 agosto): Monza protagonista con Matteo Pessina e autodromo
Il logo dell’edizione 2021 del Meeting di Rimini

Mattarella inaugurerà il Meeting di Rimini (20-25 agosto): Monza protagonista con Matteo Pessina e autodromo

Ci sarà anche Monza, grazie al calciatore Matteo Pessina, tra i protagonisti dell’edizione 2021 del Meeting di Rimini, la classica manifestazione di incontro e approfondimento organizzata da Comunione e Liberazione.

Settantacinque convegni, 12 mostre, 15 spettacoli, 110mila metri quadrati di spazio occupato in Fiera. Sono questi alcuni dei numeri del Meeting di Rimini, che dopo l’esperienza “ibrida” dello scorso anno, torna – dal 20 al 25 agosto – in presenza nei padiglioni della fiera riminese. Ad aprire la kermesse sarà, con un collegamento in diretta, il presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Al Meeting saranno operativi 1.700 volontari, mille adulti, 500 universitari di 26 atenei italiani e 200 studenti delle superiori, provenienti da tutta Italia e dall’estero. A questi vanno aggiunti i 250 che hanno lavorato dal 12 agosto al cosiddetto pre-Meeting e i 1.200 che opereranno dall’estero in eventi paralleli in collegamento con Rimini. Ammontano a 75 i convegni, compresi i webinar online e un seminario internazionale di due giorni su J.R.R. Tolkien di sei sessioni con 10 ore di speech; 245 i relatori in presenza, 80 quelli da remoto, soprattutto da Paesi esteri, 5 i contributi originali video, 3 i video-reportage con personalità realizzati dalla rivista Tracce.

Tra le mostre si segnalano una interamente virtuale dedicata a Tolkien, la mostra “Tu sei un valore”, che racconta l’esperienza di un gruppo di donne ugandesi che hanno saputo riscoprire il proprio valore in condizioni di estrema difficoltà, “Io, Pier Paolo Pasolini” con la viva voce dello scrittore friulano, e ancora esposizioni dedicate alle serie Tv, alla necessità di ricostruire ispirandosi a una figura “disruptive” come Sergio Marchionne, all’educazione, al lavoro con particolare riguardo all’inserimento delle persone più fragili. “Sarà un Meeting che tutelerà con estrema attenzione la salute dei suoi numerosi visitatori”, affermano gli organizzatori. Si accederà infatti solo con l’app “Meeting Rimini”, disponibile per smartphone iOS e Android, all’interno della quale si inseriscono i dati personali, compresi quelli del Green Pass. L’app genererà così un codice Qr che consente di accedere alla Fiera, prenotare i posti a convegni e spettacoli e le visite alle mostre.

Matteo Pessina

Matteo Pessina

Anche Monza sarà protagonista della manifestazione. Matteo Pessina, centrocampista della nazionale e dell’Atalanta Bergamasca Calcio, il nuotatore Gregorio Paltrinieri, argento e bronzo a Tokyo 2020, e Antonio Giovinazzi, unico pilota italiano di Formula 1, si collegheranno in diretta venerdì 20 agosto alle 14 al convegno organizzato dal Meeting in collaborazione con Star Biz. Convegno che si terrà in Sala Generali B4 con il titolo “Il coraggio della sfida – Andare oltre i limiti - incontro con grandi talenti dello sport italiano”. Alla tavola rotonda, moderata dal giornalista Davide Perillo che vuole andare a indagare gli aspetti più umani dello sport, quelli che possono essere considerati espressione di quel “coraggio di dire «io»” indicato nel titolo dell’edizione di quest’anno, parteciperà anche il sottosegretario di Stato allo Sport – nonché plurimedagliata olimpica – Valentina Vezzali.

Spazio anche per l’autodromo: il Tempio della velocità presenterà la propria visione del “coraggio” con uno spazio condiviso con Automobile Club d’Italia nella hall sud. Proprio Aci ha voluto portare sul palcoscenico del Meeting per l’amicizia fra i popoli l’autodromo nazionale di Monza come uno dei suoi simboli, sia per testimoniare l’importanza e il valore storico del circuito, sia per la visione innovativa che la dirigenza dell’impianto sta costruendo per il futuro dell’impianto. Nello stand del circuito verrà evidenziato un duplice aspetto del “coraggio”. Il primo si riferisce al valore di cui danno prova i piloti ogni volta che corrono sulla pista monzese mentre il secondo fa riferimento all’audacia di organizzare nel circuito anche appuntamenti e attività non inerenti solo al motorsport, ampliando le funzionalità dell’impianto e le possibilità di intrattenimento per il pubblico.

Alessandra Zinno

Alessandra Zinno

Alessandra Zinno, direttore generale dell’autodromo, sarà presente al Meeting di Rimini e porterà la sua testimonianza di primo direttore donna in Italia di un autodromo durante il convegno “Dalla terra dei motori al futuro della terra” che si terrà sabato 21 agosto alle 19 nella Sala Generali B4. Parteciperanno alla conferenza anche Stefano Bonaccini, presidente della Regione Emilia Romagna, Andrea Pontremoli, ad di Dallara e Emmanuele Forlani, direttore della Fondazione Meeting per l’amicizia tra i popoli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA