Maestra arrestata a Varedo, il Codacons: «Telecamere in tutte le scuole»
Varedo maestra arrestata maltrattamenti bambini asilo: colpo di giornale

Maestra arrestata a Varedo, il Codacons: «Telecamere in tutte le scuole»

LEGGI L’arresto - VIDEO - Telecamere negli asili e nelle scuole elementari. Torna a chiederle il Codacons dopo l’arresto a Varedo di una maestra 45enne per maltrattamenti in una scuola dell’infanzia.

Telecamere negli asili e nelle scuole elementari. Torna a chiederle il Codacons dopo l’arresto a Varedo di una maestra 45enne per maltrattamenti in una scuola dell’infanzia. L’insegnante è finita ai domiciliari in seguito alle indagini partite dalla denuncia di un dirigente partite da alcune segnalazioni di genitori. Indagini condotte anche grazie a telecamere nascoste che hanno permesso di acquisire le immagini della condotta della donna in classe.

LEGGI Varedo, maltrattamenti ai bambini di un asilo: arrestata un’insegnante - VIDEO

“Ancora una volta i bambini sono vittime di maltrattamenti da parte degli insegnanti, e si stanno moltiplicando i casi di violenza negli asili portati alla luce solo grazie a telecamere nascoste installate dalla magistratura – commenta il presidente del Codacons Marco Maria Donzelli – Questo dimostra come sia necessario installare telecamere di videosorveglianza in tutti gli asili e scuole elementari d’Italia, per controllare l’operato del personale scolastico ed evitare abusi e violenze che possono avere conseguenze anche gravi sui bambini”.

“In tal senso chiediamo al Parlamento che fine abbia fatto il Ddl sull’installazione di telecamere a circuito chiuso negli asili e nelle strutture socio assistenziali per anziani, approvato nell’ottobre del 2016 alla Camera, di cui al momento non si sa più nulla, nonostante l’evidente urgenza di provvedimenti in materia”, conclude Donzelli.


© RIPRODUZIONE RISERVATA