La Sam compie 120 anni, nel segno della Monza-Resegone
Una foto storica della Sam (Foto by Fabrizio Radaelli)

La Sam compie 120 anni, nel segno della Monza-Resegone

Un grande anniversario per una grande realtà alpinistica: la Sam (Società alpinistica monzese) compie 120 anni.

Il compleanno ufficiale è stato il 5 luglio, ma la Società Alpinisti Monzesi ha spento di fatto le sue centoventi candeline ieri sera nel corso di uno degli appuntamenti inseriti nel calendario di “MonzaMontagna”. La nascita di questo longevo sodalizio si deve a un gruppo di appassionati desiderosi di “diffondere, facilitare e rendere popolare l’alpinismo”. E per raggiungere questi obiettivi la società si proponeva di “indire gite in montagna, favorire l’attuazione delle gite proposte dai soci, di concorrere, nei limiti delle proprie forze, a eseguire segnalazioni in montagna e la costruzione di rifugi alpini”.

120 anni di Sam

120 anni di Sam
(Foto by Fabrizio Radaelli)

Il 9 novembre 1924 venne organizzata la prima edizione della Monza-Resegone, che allora si chiamava Marcia Turistica Autunnale, con arrivo alla Capanna Alpinisti Monzesi la cui prima pietra era stata posata il 25 luglio 1909. Nel 1927 il regime impose la fusione della Sam con il Cai, ma alla fine della guerra la società monzese tornò autonoma e riprese il suo nome. «Questo compleanno -esordisce il presidente Enrico Dell’Orto- non vuole essere un momento celebrativo per un traguardo raggiunto, ma una ripartenza. Veniamo da un biennio difficile in cui sono venuti meno le attività e lo stare insieme che erano il fulcro della nostra vita associativa. Ora vogliamo riprendere le fila, fare un nuovo passo con la speranza di andare avanti per altri centoventi anni». La passione per la montagna non è mai venuta meno. «Purtroppo non abbiamo potuto organizzare le nostre tradizionali gite con iscritti e simpatizzanti, ma a piccoli gruppi siamo saliti in Capanna o abbiamo effettuato escursioni in quota. Speriamo di riprendere al più presto anche l’attività sciistica».

Enrico Dell’Orto, presidente Sam

Enrico Dell’Orto, presidente Sam
(Foto by Fabrizio Radaelli)

Alla società è mancata, però, l’adrenalina dell’organizzazione della Monza-Resegone. «È da due anni che mordiamo il freno -confida il presidente- ma purtroppo non ci sono state le condizioni per organizzare e gestire una gara tanto impegnativa. Non vediamo l’ora di rimetterci al lavoro perché la prossima edizione sarà la numero sessanta e vogliamo celebrarla come si deve». Incrociando le dita, c’è già una data: il 25 giugno 2022. «Ci auguriamo di ritrovare i nostri sponsor -conclude Dell’Orto- che sono fondamentali per realizzare la nostra manifestazione. Gli atleti, invece, non si sono mai persi d’animo. Sia l’anno scorso sia quest’anno ci hanno chiamato per chiederci informazioni, manifestando la speranza di poter effettuare la gara. Da quando è trapelata la notizia della data in tanti ci hanno già telefonato perché non vedono l’ora di iscriversi e di riprendere gli allenamenti»


© RIPRODUZIONE RISERVATA