La Regione dà fondi ai comuni che comprano taser e spray al peperoncino per la polizia locale
La pistola elettrica

La Regione dà fondi ai comuni che comprano taser e spray al peperoncino per la polizia locale

L’assessore regionale alla sicurezza De Corato annuncia un bando di finanziamento per i comandi di polizia locale: fondi ai Comuni che dotano gli agenti di taser e spray al peperoncino.

La Regione Lombardia darà fondi ai Comuni che dotano la polizia locale di taser e spray al peperoncino: l’annuncio arriva dall’assessore alla sicurezza Riccardo De Corato, che ha spiegato come i finanziamenti specifici saranno per la prima volt inserito in un bando che il Pirellone pubblicherà nel 2019. Nel bando anche risorse per migliorare ed estendere i sistemi di videosorveglianza. La dichiarazione è arrivata dopo il via libera alla sperimentazione del taser (la pistola elettrica) per le forze dell’ordine di undici città italiane: lo useranno carabinieri, finanzieri e polizia di Stato. A Milano il test si farà, a Monza no.

«Scriverò una lettera a tutti i sindaci e comandanti della polizia locale - aggiunge l’assessore - per informarli e invitarli a partecipare al bando finalizzato a dotare i propri vigili di questi due strumenti necessari soprattutto in caso di aggressione. Per quanto riguarda lo spray, oggi facilmente reperibile, ricordo che nel 2011 lo feci sperimentare alla Polizia Locale di Milano, per poi essere abbandonato e naufragato a seguito delle elezioni che portarono il centrosinistra al governo della città».


© RIPRODUZIONE RISERVATA