La figlia della Monaca di Monza: «Occhi scuri e liquidi e carnagione pallida»
monaca monza giuseppe molteni pavia (Foto by Massimiliano Rossin)

La figlia della Monaca di Monza: «Occhi scuri e liquidi e carnagione pallida»

Diretta Facebook dedicata alla figura poco nota di Alma Francesca Margherita Osio, la figlia di don Paolo e della Signora di Monza, come descritta nel libro “Miserere”(Solferino Edizioni) scritto da Marina Marrazza.

Una diretta Facebook dedicata ad Alma Francesca Margherita Osio, la figlia di don Paolo e della Signora di Monza. A raccontarne le vicende lunedì 18 gennaio alle 20.45 sulla pagina dell’associazione Monza Reale sarà Marina Marrazza, autrice del libro “Miserere”(Solferino Edizioni), uscito lo scorso novembre, dedicato alla figura poco nota di questa donna vissuta nella Milano devastata dalla peste e dai processi sommari.

“Una donna di strana bellezza-la descrive la scrittrice- con gli occhi scuri e liquidi come quelli di sua madre e la carnagione pallida di suo padre”. Sarà un viaggio nel tempo, nel passato di un personaggio dall’eredità pesante di cui si persero le tracce nel 1608, dopo il processo e le condanne dei genitori. Pur mantenendo lo sfondo storico Marina Marrazza ha compiuto una ricostruzione romanzata di paesaggi, contesti e personaggi, colmando i vuoti con la sua fantasia di scrittrice. Alma è alla ricerca della verità per rendere giustizia alla madre Virginia de Leyva, la Monaca di Monza, e al padre Giovan Paolo Osio, signore di Usmate e per raggiungere il suo scopo dovrà scendere a non pochi compromessi.


© RIPRODUZIONE RISERVATA