Inquinamento, misure di primo livello da venerdì a Monza e provincia: Pm 10 ancora oltre i limiti
Arcore falò sant'Antonio - foto d’archivio

Inquinamento, misure di primo livello da venerdì a Monza e provincia: Pm 10 ancora oltre i limiti

Tornano in vigore da venerdì 14 gennaio le misure temporanee antismog di primo livello in provincia di Monza e Brianza. Erano state revocate proprio il primo giorno di gennaio.

Revocate proprio il primo giorno del 2022, tornano in vigore da venerdì 14 gennaio le misure temporanee antismog di primo livello in provincia di Monza e Brianza, e anche a Milano e Cremona.

Mercoledì è stato registrato il quinto giorno consecutivo di superamento del limite giornaliero di Pm10 in provincia di Monza (64 µg/m³) e il 4° nelle province di Milano e Cremona (rispettivamente 54 e 59 µg/m³).

Le limitazioni di primo livello riguardano il traffico, il riscaldamento, l’agricoltura. E anche i fuochi e i falò proprio nei giorni che portano a Sant’Antonio che tradizionalmente viene celebrato con alte pire beneauguranti.

Il meteo però per i prossimi giorni prevede alta pressione che è favorevole all’accumulo degli inquinanti.

Le limitazioni.

Traffico: le restrizioni si attivano nei Comuni con oltre 30.000 abitanti e in quelli aderenti su base volontaria in fascia 1 e 2. In questo caso non possono circolare le auto di classe fino a euro4 diesel, comprese quelle dotate di filtro antiparticolato, dalle 8.30 alle 18.30, oltre a quelle già soggette alle limitazioni permanenti.

Riscaldamento: divieto di utilizzo di generatori di calore domestici a biomassa legnosa – in presenza d’impianto di riscaldamento alternativo – con emissioni inferiori o uguali a 3 stelle. Oltre al limite di 19 gradi delle temperature all’interno degli edifici, con tolleranza di 2 gradi.

Agricoltura: è vietato lo spandimento dei reflui zootecnici, salvo iniezione diretta nel terreno o interramento immediato.

Altri divieti: ulteriori divieti si riferiscono a tutte le combustioni all’aperto, come quelle da residui vegetali, falò rituali, barbecue e fuochi d’artificio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA