Indagini in Milano-Meda: potenziato il monitoraggio sul cavalcavia di via Manzoni a Cesano Maderno
CESANO SUPERSTRADA MILANO-MEDA CONTROLLO PONTI (Foto by Attilio Pozzi)

Indagini in Milano-Meda: potenziato il monitoraggio sul cavalcavia di via Manzoni a Cesano Maderno

Operazione Ponti sicuri per il monitoraggio dei cavalcavia e carotaggi di Pedemontana sulla Milano-Meda. Nella prima notte di lavori i tecnici hanno potenziato il sistema di monitoraggio sotto il ponte di via Manzoni a Cesano Maderno. Tutte le altre chisure.

È partita la prima fase di “Ponti sicuri” 2019: interventi mirati al monitoraggio dei cavalcavia lungo la superstrada Milano-Meda. Tra le 22 di martedì 5 e le 5 di mercoledì 6 febbraio i tecnici della Provincia di Monza e Brianza, gli ingegneri e i geologi della società Akron srl hanno potenziato il sistema di monitoraggio sotto il ponte di via Manzoni a Cesano Maderno, svincolo di Binzago. Si è passati da un monitoraggio statico, rilevamento in tempo reale in un determinato lasso temporale di spostamenti e rotazioni della struttura, a un monitoraggio dinamico: i dati acquisiti non riguardano più solo spostamenti e rotazioni, ma anche velocità e accelerazioni per valutare con maggiore fedeltà la risposta della struttura al transito degli autoveicoli.
Un’operazione che consentirà a breve di riaprire il cavalcavia ai mezzi fino alle 35 tonnellate di peso.

La chiusura parziale della superstrada ha causato qualche rallentamento e incolonnamento ma non particolari criticità. Nella mattinata di martedì 5 febbraio i tecnici hanno anche operato in via San Carlo e in via Beato Angelico sempre a Cesano Maderno rimuovendo dai pilastri della superstrada strati superficiali friabili di copri-ferro e intonaci ammalorati dalle infoltrazioni d’acqua. Un’azione propedeutica alla programmazione d’interventi di risanamento.

“Ponti sicuri” proseguirà nella notte tra mercoledì 13 e giovedì 14 febbraio sul ponte 26, cavalcavia svincolo Meda, per la verifica dell’impianto di monitoraggio. Durante le attività il tratto sottostante della superstrada sarà interdetto alla circolazione dalle 22 alle 5, mentre il cavalcavia resterà percorribile.
Infine tra l’11 e il 15 febbraio, data ancora da definire, dalle 8 alle 16 sarà chiuso al traffico il tratto di via San Benedetto a Cesano Maderno in corrispondenza della superstrada, per implementazione impianto monitoraggio da statico a dinamico.

Dal 5 all’8 febbraio in corso anche le indagini di Pedemontana, autorizzate da Regione Lombardia, nell’area della diossina aree interessate dall’incidente dell’Icmesa lungo la Milano-Meda. Nella prima giornata sono state effettuate con cantieri mobili e segnaletica temporanea per avvisare gli automobilisti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA