Inchiesta Maugeri, a processo

l’ex governatore Formigoni

Inchiesta Maugeri, a processo  l’ex governatore Formigoni

L’ex governatore della Lombardia e attuale senatore di Ncd Roberto Formigoni sarà processato per associazione per delinquere e corruzione insieme all’ex assessore regionale Antonio Simone, al faccendiere Pierangelo Daccò e ad altre sette persone nell’ambito dell’inchiesta sulla Fondazione Maugeri.

Viaggi aerei, vacanze, un maxi sconto per l’acquisto di una villa in Sardegna e finanziamenti elettorali, in cambio, delibere di giunta per assicurare alla Fondazione Maugeri rimborsi ’indebiti’ per prestazioni per quasi 200 milioni di euro. E’ l’accusa avanzata dalla Procura di Milano nei confronti dell’ex governatore della Lombardia e attuale senatore di Ncd Roberto Formigoni che sarà processato per associazione per delinquere e corruzione insieme all’ex assessore regionale Antonio Simone, al faccendiere Pierangelo Daccò e ad altre sette persone nell’ambito dell’inchiesta sulla Fondazione che ha sede legale a Pavia e un centro riabilitativo anche a Lissone. L’ha deciso il giudice per l’udienza preliminare di Milano Paolo Guidi dopo circa cinque ore di camera di consiglio accogliendo la richiesta dei pm Laura Pedio, Antonio Pastore e Gaetano Ruta. Il dibattimento si aprirà il prossimo 6 maggio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA