Il vice questore aggiunto Francesca Bisogno a capo dell’ufficio di Gabinetto della Questura di Monza
Il nuovo capo di Gabinetto della Questura di Monza e Brianza, il vice questore aggiunto Francesca Bisogno

Il vice questore aggiunto Francesca Bisogno a capo dell’ufficio di Gabinetto della Questura di Monza

Ha 43 anni, tre lauree e un master. È stata anche ispettore alla Digos a Roma dove si è occupata principalmente dei gruppi anarchici. A dirigere l’Ufficio Immigrazione il vice questore aggiunto, la dottoressa Simonetta Vittoria, trasferita dalla Questura di Milano. A entrambe gli auguri del questore.

Cambio del testimone in Questura, a Monza: il vice-questore aggiunto Francesca Bisogno è il nuovo capo di Gabinetto. Ha preso il posto del vice-questore Felice Terravecchia che ha assunto un nuovo incarico dirigenziale alla Questura di Milano.

Curriculum di tutto rispetto per la dottoressa Francesca Bisogno, 43 anni: ha tre lauree e un master e vanta esperienze nel compartimento di polizia ferroviaria di Milano dove, come dirigente, si è occupata di logistica e del personale, è stata ispettore alla Digos a Roma dove si è occupata principalmente dei gruppi anarchici e ha lavorato al commissariato di viale Romagna nell’ambito della polizia amministrativa e dell’immigrazione senza tralasciare tuttavia anche interventi sul campo, operativi. Dal punto di vista formativo è specializzata in Scienze Investigative e Scienze della Pubblica Amministrazione e ha anche ottenuto un master all’Università La Sapienza di Roma in Scienze della Sicurezza.

In via Montevecchia da segnalare anche l’assunzione dell’incarico di Dirigente dell’Ufficio Immigrazione da parte del vice questore aggiunto, la dottoressa Simonetta Vittoria, trasferita dalla Questura di Milano. Il questore Michele Davide Sinigaglia ha espresso alle due dirigenti l’augurio di buon lavoro.


© RIPRODUZIONE RISERVATA