Il regalo di Natale della polizia di Monza a un bambino di 5 anni rimasto senza il papà
Monza volante polizia con il bambino Lorenzo - dal video pubblicato da Polizia di Stato

Il regalo di Natale della polizia di Monza a un bambino di 5 anni rimasto senza il papà

La polizia di Stato ha pubblicato sui social una storia di Natale arrivata da Monza. Un regalo a un bambino di cinque anni rimasto senza il papà, una bella esperienza anche per gli agenti: «Un piccolo dono di Natale dal valore inestimabile, che ha fatto vivere ai colleghi emozioni vere, indelebili».

#ilNataleciunisce. È l’hashtag con cui la polizia di Stato ha pubblicato sui social una storia di Natale arrivata da Monza. Una storia da lacrime agli occhi, che gli agenti della Questura di via Montevecchia hanno reso meno drammatica con un semplice regalo: la loro presenza. Protagonista è Lorenzo, un bambino di cinque anni che ha perso il papà. Un bambino appassionato di polizia, Pantere, sirene e lampeggianti, così la mamma e lo zio hanno provato a chiedere agli agenti il grande regalo di poter visitare il commissariato. Dalla Questura non è potuto che arrivare un sì, anzi di più: Lorenzo è salito in auto con la pattuglia, ha parlato alla radio con la centrale, si è divertito. Il video è stato pubblicato sulla pagina Facebook della Polizia di Stato (VAI).

L’esperienza è stata raccontata con queste parole: “La strada di Lorenzo è iniziata in salita nonostante abbia solo cinque anni. Pochi giorni fa ha perso il suo papà. La mamma e lo zio, conoscendo la sua passione per la Polizia di Stato, hanno chiesto in questura se il bambino potesse visitarla e passare qualche istante lontano dal pensiero struggente di un padre che non c’è più. I nostri colleghi di Monza non hanno esitato un istante e, proprio come accade in ogni piccola comunità, hanno condiviso con Lorenzo le risate e la felicità di quei momenti. Un piccolo dono di Natale dal valore inestimabile, che ha fatto vivere ai colleghi emozioni vere, indelebili. Ci piace pensare che questi pochi metri di strada percorsa insieme sul piazzale della questura lascino a Lorenzo il ricordo di una bella amicizia. #ilNataleciunisce #lamiciziaèunacosaseria #essercisempre”


© RIPRODUZIONE RISERVATA