Il presidente della Provincia di Monza e Brianza: «Finalmente le scuole superiori riaprono»
Monza Luca Santambrogio (Foto by Fabrizio Radaelli)

Il presidente della Provincia di Monza e Brianza: «Finalmente le scuole superiori riaprono»

Già in corso la riaccensione dei riscaldamenti nei plessi e si sta predisponendo il servizio di vigilanza anti assembramento alle fermate dei mezzi pubblici. Santambrogio: «Il piano garantirà la sicurezza»

Da lunedì 25 gennaio ripartirà la didattica in presenza alle scuole superiori e diventa operativo il piano scuola. Si riaccendono i riscaldamenti dei plessi e si stanno organizzando i servizi di vigilanza alle fermate dei mezzi pubblici. «Finalmente - dichiara il presidente della Provincia di Monza e Brianza Luca Santambrogio - è arrivata la notizia che aspettavamo e che permette di riaprire le scuole superiori già il prossimo lunedì. La Brianza è pronta ad accogliere le studentesse e gli studenti che negli ultimi giorni hanno chiesto ad alta voce di ritornare in classe. Il piano scuola è stato elaborato valutando tutte le migliori opzioni possibili per garantire condizioni di sicurezza grazie al grande lavoro di squadra tra istituzioni e scuole, un lavoro avviato dalla Provincia già nel corso dei mesi estivi e poi continuato sul tavolo della Prefettura per coordinare le azioni dopo lo stop di ottobre, in vista della ripresa prevista a gennaio e più volte rimandata».

«Adesso ci siamo - prosegue il presidente - ed oltre a mettere in campo il piano in cui siamo riusciti ad integrare gli orari della didattica con la programmazione del trasporto pubblico locale, è previsto un monitoraggio e controllo per scongiurare assembramenti in prossimità delle fermate degli autobus».

I tecnici della Provincia stanno provvedendo ad accendere il riscaldamento in tutte le scuole e gli agenti di polizia provinciale stanno organizzando il servizio di vigilanza richiesto, in particolare presso le fermate degli autobus in prossimità dell’Omnicomprensivo di Vimercate, la struttura che presenta un flusso di studenti provenienti anche da altri Comuni più alto rispetto al resto delle scuole della provincia.

Da lunedì si potrà testare il nuovo programma del Tpl elaborato incrociando i dati delle scuole e i flussi di movimento degli studenti verso gli istituti superiori della Brianza: un lavoro avviato in vista della ripresa di settembre con la realizzazione dl primo atlante degli spostamenti elaborato in sinergia tra Provincia, Dirigenti scolastici e Agenzia del Tpl che ha portato all’elaborazione di un programma più potenziato con 31 mezzi in più, 186 corse aggiuntive per servizi scolastici e 2.482 km di servizio aggiuntivo nei giorni feriali.


© RIPRODUZIONE RISERVATA