Il Pd Monza e Brianza sulle elezioni provinciali: «Rammarico per la sconfitta di Concetta Monguzzi»
Il segretario provinciale del Pd Pietro Virtuani. (Foto by Gabriele Galbiati)

Il Pd Monza e Brianza sulle elezioni provinciali: «Rammarico per la sconfitta di Concetta Monguzzi»

Il segretario provinciale del Partito democratico Pietro Virtuani ringrazia il sindaco di Lissone per aver accettato la sfida e annuncia:”Da oggi inizia per noi un compito impegnativo: impedire che l’incapacità della Lega al governo travolga i cittadini della provincia di Monza e Brianza”

“Da oggi inizia per noi un compito impegnativo: impedire che l’incapacità della Lega al governo travolga i cittadini della provincia di Monza e Brianza”. È il commento del segretario provinciale Monza Brianza del Partito democratico Pietro Virtuani dopo la sconfitta - “Una partita difficile, persa per il 2%” - di Concettina Monguzzi alle elezioni per il Presidente della Provincia vinte dal sindaco leghista di Meda Santambrogio.

“Ringrazio Concetta per aver accettato questa sfida che si sapeva complessa, i consiglieri provinciali e tutti coloro che nelle scorse settimane hanno profuso grandi sforzi per fare sì che il progetto di Brianza Rete Comune potesse continuare nell’azione di governo degli ultimi 4 anni. Purtroppo, non è stato sufficiente a contrastare la forza numerica dei Comuni a trazione leghista, Monza in testa ovviamente”.

Aggiunge Virtuani: “L’incapacità della Lega è evidente da oltre 20 anni di sciagurate gestioni di Regione Lombardia che hanno avuto un impatto violento per i cittadini su temi chiave quali trasporti, sanità e lavoro, e ancora di più a livello nazionale con l’inseguimento di fantomatiche quote 100 e flat tax quando l’Italia è bloccata, la disoccupazione in crescita e non si vede alcun approccio serio ai problemi reali di questo Paese”.

“Dal gruppo provinciale di Brianza Rete Comune e dai nostri amministratori abbiamo un patrimonio di competenze e impegno da cui ripartire per il bene del nostro territorio e del nostro Paese; la Provincia dei Comuni sarà il metodo che avremo anche dall’opposizione per garantire il protagonismo dei sindaci del nostro territorio e per costruire l’alternativa ai populisti e a una destra conservatrice e senza idee”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA