Il fiume Seveso si tinge di giallo: a Cesano la Regata delle paperelle benefiche
Una delle passate edizioni della regata (Foto by Attilio Pozzi)

Il fiume Seveso si tinge di giallo: a Cesano la Regata delle paperelle benefiche

A promuovere l’evento a Cesano, domenica 18 aprile, il Lions Club Cesano Maderno Borromeo, affiancato da Gruppo scout, FiumeVivo, Lions Club Seregno Aid e Gruppo solidarietà Africa. L’iniziativa è nata alcuni anni fa per raccogliere fondi da destinare ad opere di solidarietà. I biglietti sono già andati esauriti. Si potrà seguire l’evento sui canali social degli organizzatori.

Sarà un’edizione particolare, priva di pubblico e trasmessa online, ma non sarà meno entusiasmante. Domenica 18 aprile alle 16 duemila (finte) paperelle gialle solcheranno ancora una volta le acque del torrente Seveso a Cesano Maderno per dar vita alla sesta edizione della “Regata delle paperelle Lions”. A promuovere l’evento il Lions Club Cesano Maderno Borromeo, affiancato dal Gruppo scout Cesano Maderno, dall’associazione FiumeVivo Onlus, dal Lions Club Seregno Aid e da Gruppo solidarietà Africa. Iniziativa nata alcuni anni fa per raccogliere fondi da destinare ad opere di solidarietà, nelle passate edizioni la regata ha sempre raccolto tantissimi spettatori, per una cornice bella, giocosa e originale. Ora la regata si svolgerà in ottemperanza delle disposizioni anti Covid senza presenza di pubblico, ma sarà trasmessa in diretta sul sito paperellelions.it e sui canali social di organizzatori e sostenitori della manifestazione. L’obbiettivo di questa nuova edizione è triplice: raccogliere fondi per riportare a palazzo Arese Borromeo di Cesano Maderno riproduzioni in alta definizione dei ritratti della Duchessa d’Ossuna e della Regina Cristina di Svezia, per i service “Acqua per la vita”, per costruire impianti di potabilizzazione delle acque in paesi in via di sviluppo, e “Chiamata d’emergenza: pronto soccorso” e per l’avvio di un Pronto soccorso all’ospedale di Tanguiéta, in Bénin. Le paperelle sono già andate esaurite. Ogni paperella è legata ad un numero ed in palio ci sono 30 premi. Attiva anche la campagna di promozione della regata: “posta su Instagram e Facebook il tuo selfie con la paperella, aggiungi l’hashtag #lamiapaperella2021 e taggaci con @paperellelions”. Le paperelle “partiranno” dalla Stazione di Trenord, confluenza Seveso-Certesa, per arrivare in mezz’ora al traguardo di piazza monsignor Arrigoni, chiesa di Santo Stefano. Un sistema di canalizzazione e raccolta delle paperelle al traguardo consentirà di stabilire un ordine di arrivo e definire la distribuzione dei premi in palio.


© RIPRODUZIONE RISERVATA