Il Comune di Seregno cerca volontari per il punto vaccinale nel pallone di via Briantina
La tensostruttura del plesso scolastico di via Briantina, destinata a diventare punto vaccinale

Il Comune di Seregno cerca volontari per il punto vaccinale nel pallone di via Briantina

Non si sa ancora quando partirà, ma per farsi trovare pronti il comune di Seregno sta cercando volontari da utilizzare all’interno del punto vaccinale che aprirà nel pallone di via Briantina.

Pur se ancora non si sa quando l’attività potrà iniziare, anche se la speranza è che l’attesa non sia lunga, perché al momento manca il quantitativo di vaccini antiCovid necessario, l’amministrazione comunale di Seregno è al lavoro per definire al meglio la macchina organizzativa del centro vaccinale di prossimità, destinato a servire anche le popolazioni di Giussano ed Albiate, la cui sede è stata indicata in consiglio comunale nella tensostruttura sportiva all’interno del perimetro del plesso scolastico di via Briantina, per il quale c’è già il benestare della Provincia di Monza e della Brianza, sua proprietaria.

Da questo punto di vista, è in corso una ricerca di volontari, che avranno il compito di accogliere sul posto e di registrare i candidati ai vaccini. I singoli dovranno avere un’età inferiore ai 65 anni ed essere disponibili ad una formazione preventiva, che occuperà il breve spazio di un paio di ore, ed alla copertura di turni di lavoro di quattro ore. Nelle previsioni, l’hotspot funzionerà sei giorni su sette a settimana, per un totale di otto ore quotidiane. L’obiettivo è pertanto quello di riuscire a comporre un organico di volontari ampio. Chi fosse interessato o coloro che necessitassero ulteriori informazioni, possono scrivere una mail all’indirizzo [email protected]


© RIPRODUZIONE RISERVATA