Ghiaccio “killer”: sette cadute in poche ore, ferito un 50enne a Muggiò
Un pedone soccorso a causa di una caduta sul ghiaccio (Foto by Gianni Radaelli)

Ghiaccio “killer”: sette cadute in poche ore, ferito un 50enne a Muggiò

Superlavoro del personale sanitario inviato dal 118 giovedì 31 dicembre in tutta la Brianza: protagonisti loro malgrado numerosi anziani, per tutti lievi contusioni. Il caso più grave a Muggiò con un 50enne soccorso in codice giallo.

Sono state sette, a partire dalle 7 del mattino del 31 dicembre, le cadute di pedoni causate da neve e ghiaccio su strade e marciapiedi della provincia. A parte un episodio, che ha comportato un intervento concluso con codice giallo, quindi di media gravità, le altre cinque cadute si sono fortunatamente concluse con qualche lieve contusione.

La prima chiamata al 118 è stata attorno alle 7 del mattino a Seregno dove una 23enne è scivolata in piazza 25 Aprile. Alle 9 è stata la volta di una donna di 90 anni a Muggiò, in via Leopardi, quindi, mezz’ora più tardi a Monza, in via Paganini, vittima una 78enne. Alle 10, ancora a Muggiò, in via Sondrio, ad avere la peggio è stato un 50enne: nella caduta si è ferito seriamente tanto che è stato trasportato al Cto di Milano in codice giallo. Alle 10.15 medesima scena in via Treviso a Cesano Maderno con la caduta di una 65enne. Infine alle 11.30 i sanitari sono intervenuti a Biassono, in piazza San Francesco, per soccorrere una 90enne e poco prima di mezzogiorno a Carnate in piazza Manzoni per una 80enne.


© RIPRODUZIONE RISERVATA