Elisa, professione ombrellina: da Macherio in pista con Marc Marquez
L’ombrellina Elisa Galliani (Foto by Elisabetta Pioltelli)

Elisa, professione ombrellina: da Macherio in pista con Marc Marquez

Elisa Galliani, 26 anni, di Macherio, va veloce. Nel vero senso della parola. Il lavoro l’ha portata in pista come ombrellina al fianco del campione del mondo della MotoGp, Marc Marquez. Ma non solo. Il talento c’è e il suo fisico non passa inosservato.

Elisa Galliani, 26 anni, di Macherio, va veloce. Nel vero senso della parola. Il lavoro l’ha portata in pista come ombrellina al fianco del campione del mondo della MotoGp, Marc Marquez. Ma non solo. Il talento c’è e il suo fisico non passa inosservato. Appassionata di sport, motori e Liga spagnola, vanta migliaia di follower su Instagram e Facebook. Da un paio d’anni è uno dei volti della MotoGp, ma tutto è nato grazie al ballo.

«È la mia passione, il mio modo di esprimermi e raccontarmi- afferma -ballo da sempre, non posso farne a meno. Ho iniziato presto a lavorare come ballerina di latino-americano nei locali». E da lì, in punta di piedi, eccola viaggiare per il mondo. «Ho partecipato come hostess alle principali fiere italiane fra cui Eicma, Mifur, Mido, Spositalia, Made in Steel, sono stata testimonial al Rally di Monza, ho lavorato per la finale di Champions League di Milano che vide opposti Real e Atletico Madrid- ricorda - e poi sono stata hostess al Concorso Campari, immagine a evento Yamaha al fianco della moto di Valentino Rossi, modella per il Catalogo Domina Coral Bay e per pubblicità di solari. Insomma, ne ho fatte. Adoro viaggiare e scoprire culture diverse».

L’ombrellina Elisa Galliani

L’ombrellina Elisa Galliani
(Foto by Elisabetta Pioltelli)

Ma con la Spagna ha un rapporto particolare. «Diciamo che fra i tanti lavori che ho realizzato, ce n’è uno che mi è entrato nel cuore- spiega -nel 2016 sono stata ombrellina in pista al fianco di Marc Marquez, il pilota ufficiale Honda HRC laureatosi lo scorso anno campione del mondo. Un’esperienza stupenda, vissuta al fianco di un campione assoluto, nella quale si respira l’adrenalina e la concentrazione pre-gara». Elisa Galliani e i motori vanno d’amore e d’accordo. «Sarà che sono nata a Monza, la patria dell’alta velocità, sarà che mio papà è titolare di una auto-officina, e quindi adoro tutto ciò che è adrenalina ed emozione- afferma -nel 2016 ho avuto la straordinaria opportunità di entrare nel mondo della Motogp e l’ho colta al volo. Ho lavorato con il Team Ducati, poi con Cal Crutchlow, con Loris Baz e ultimi in ordine di tempo poche settimane fa a Jerez de la Frontera con Thomas Luthi e Simone Corsi. Ho unito la passione al lavoro, quando senti dentro certe emozioni è davvero la fine del mondo. Che effetto mi ha fatto rivedermi in tv in versione “ombrellina”? Fa piacere, senza montarsi la testa! Non pensavo alla telecamera, per quello mi sono sentita a mio agio…».


© RIPRODUZIONE RISERVATA