Elezioni ad Arcore: presentata la lista della Lega che sostiene Maurizio Bono
La lista della Lega che, ad Arcore, sostiene la candidatura di Bono

Elezioni ad Arcore: presentata la lista della Lega che sostiene Maurizio Bono

Presentata ad Arcore la lista della Lega che sostiene la candidatura a sindaco di Maurizio Bono (Fratelli d’Italia).

Presentazione in pompa magna per la lista della Lega di Arcore in vista delle elezioni comunali. Sabato pomeriggio 11 settembre in largo Vela hanno sfilato al fianco del candidato sindaco del centrodestra Maurizio Bono (di Fratelli d’Italia) tutti i componenti del Carroccio capitanati dalla segretaria locale e consigliere uscente Laura Besana. La Lega ha schierato i suoi pezzi da novanta come il capogruppo al Senato Massimiliano Romeo, il senatore Emanuele Pellegrini, gli onorevoli Paolo Grimoldi e Massimiliano Capitanio e i consiglieri regionali Andrea Monti e Alessandro Corbetta. «Siamo tutti uniti per far tornare il centrodestra a governare Arcore con progetti concreti che si basano sull’ascolto delle esigenze dei cittadini e cerchiamo di eliminare la burocrazia – ha detto Bono -. La Lega è un elemento importante della nostra coalizione che vive il territorio e sa rapportarsi con gli arcoresi».

I parlamentari intervenuti hanno sottolineato come la Lega attraverso le istituzioni abbia portato risorse economiche e sviluppato progetti non solo per Arcore, ma per tutta la Brianza come il prolungamento della metropolitana fini a Monza e come il completamento di Pedemontana possa far diminuire il traffico sul territorio. «Facciamo i complimenti a tutti i candidati che si stanno impegnando in questa campagna elettorale – hanno detto a più riprese i big della Lega –. Avete saputo stendere un programma fatto di cose concrete come è nel nostro Dna che risponda ai bisogni di Arcore, senza parlare di opere mastodontiche». A comporre la lista oltre a Besana ci sono: Pierluigi Perego, Valeria Di Tullio, Federica Palmieri, Daniela Greco, Mirella Acerboni, Cristian Civati, Emanuele Vertemati, Alessandra Del Vecchio, Sebastiano Veraldi, Lorenzo Viganò, Saverio Mini, Alfio Giuberti ed Elvira De Marco.


© RIPRODUZIONE RISERVATA