Elezioni 2018: Attilio Fontana nuovo presidente della Regione Lombardia
Monza Attilio Fontana (Foto by Fabrizio Radaelli)

Elezioni 2018: Attilio Fontana nuovo presidente della Regione Lombardia

LEGGI Il LIVE BLOG - Promosso fin da subito dalle proiezioni e confermato dalle sezioni via via scrutinate: il leghista Attilio Fontana, a capo della coalizione di centrodestra, è il nuovo presidente della Lombardia con ampio margine sugli sfidanti Giorgio Gori e Dario Violi. «Continueremo il buon governo». I commenti dei protagonisti.

Promosso fin da subito dalle proiezioni e confermato dalle sezioni via via scrutinate: il leghista Attilio Fontana, a capo della coalizione di centrodestra, è il nuovo presidente della Lombardia con ampio margine sugli sfidanti Giorgio Gori e Dario Violi. È oltre il 50%, Gori è staccato (meno del 30%).

“Un ringraziamento sentito ai lombardi, è stata una campagna faticosa ma molto molto bella – ha detto in conferenza stampa nella sede della Lega in via Bellerio - I risultati non sono ancora definitivi ma penso si sia trattato di una buona vittoria. E quindi sulla base di questi numeri riprenderemo il cammino di 23 anni di buon governo del centrodestra, ma con la grande novità della riforma per l’autonomia. Vorrei complimentarmi perché Gori, si è comportato correttamente e ringraziarlo per questa bella competizione”. E poi: “Non posso che ribadire che ho commesso un errore e ho ripetutamente chiesto di scusarmi”, ha sottolineato tornando sulla sua frase sulla “razza bianca”.

Fontana ha ricevuto le congratulazioni di Giorgio Gori: “I risultati non sono definitivi ma sufficientemente netti per riconoscere la sconfitta e la vittoria di Attilio Fontana, che ho chiamato poco fa per fargli i complimenti. La valutazione politica la faremo domani mattina, a risultati definitivi” ma “chissà se da questa sconfitta non potrà nascere qualcosa di altrettanto buono”. Farà opposizione in consiglio regionale o resterà sindaco di Bergamo? “La legge dà tre mesi per decidere ma a me basterà qualche giorno: ci sono ragioni per tornare a Bergamo e ragioni per guidare l’opposizione”.

Congratulazioni anche dall’M5S: “Ho chiamato Attilio Fontana per fargli l’in bocca al lupo e per dirgli che noi siamo a disposizione per collaborare sui temi che interessano i lombardi, come le nomine nelle partecipate, i trasporti e la sanità”, ha detto Dario Violi. “Abbiamo delle proiezioni che ci danno tra il 19 e il 20 per cento, se ce lo avessero detto nel 2013 non ci avremmo creduto. Questo per noi è un ottimo risultato”, ha aggiunto Violi.

“Sono felice per la vittoria in Regione Lombardia di Attilio Fontana, mio degnissimo successore”, ha commentato su Twitter il presidente uscente Roberto Maroni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA