Dopo la festa per l’Italia, a Vimercate tamponi rapidi gratuiti venerdì in piazza Marconi
Tamponi generica - foto Regione Lombardia

Dopo la festa per l’Italia, a Vimercate tamponi rapidi gratuiti venerdì in piazza Marconi

Vimercate prova a fare una prima mappatura del post Euro 2020: venerdì 16 luglio, nel pomeriggio, tamponi rapidi gratuiti in piazza Marconi grazie alla collaborazione tra Avps, farmacie comunali, medici di medicina generale, protezione civile di Vimercate.

Tamponi rapidi gratuiti in piazza Marconi a Vimercate venerdì 16 luglio per capire se i festeggiamenti per il trionfo dell’Italia agli Europei di calcio abbiano o meno avuto conseguenze sui contagi Covid. L’iniziativa, in programma dalle 16.30 alle 19, è possibile grazie alla collaborazione di Avps, Farmacie Comunali, medici di medicina generale, protezione civile di Vimercate.

I tamponi (tampone istantaneo antigenico nasale) sono stati messi a disposizione da farmacie comunali, mentre i volontari della protezione civile di Vimercate si occuperanno dell’allestimento della postazione (gazebo e furgone con tendalino) e del servizio di supporto. Per sottoporsi al tampone non occorre la prenotazione: sarà sufficiente registrarsi al momento.

«Anche in questo caso abbiamo la conferma che la piena collaborazione dell’amministrazione comunale con i volontari di Avps, le farmacie comunali, la protezione civile e i medici di medicina generale ci consente di essere presenti con un importante momento di sensibilizzazione e di controllo rivolto ai frequentatori del quartiere sud – ha affermato il sindaco Francesco Sartini - La preoccupazione per un contagio che potrebbe tornare a risalire, specialmente tra i più giovani, non può essere affrontata solo con gli avvisi e i richiami alla prudenza: occorre essere presenti per far comprendere che il problema c’è, ma ci sono anche le risorse e la volontà di affrontarlo insieme. Specialmente i ragazzi avranno modo di effettuare il test, ricevere informazioni utili sui comportamenti da tenere e potranno anche avvicinarsi e conoscere delle importanti realtà di volontariato del nostro territorio a cui molti loro coetanei dedicano del tempo aiutando gli altri».


© RIPRODUZIONE RISERVATA