Desio: un progetto per rilanciare il pronto soccorso dell’ospedale
Al centro Matteo Stocco, direttore dell’Asst, e Fabrizio Sala

Desio: un progetto per rilanciare il pronto soccorso dell’ospedale

Presentato a Desio il progetto di riqualificazione del pronto soccorso dell’ospedale. Il vicepresidente lombardo Sala: «Dobbiamo investire guardando al futuro».

Da 850 a 1.150 metri quadrati: sono le dimensioni del progetto con cui Regione Lombardia vuole cambiare volto al pronto soccorso di Desio. La presentazione lunedì 10 dicembre nell’ospedale che fa parte della Asst di Monza.

«Dobbiamo investire guardando al futuro - ha detto il vicepresidente della Regione Lombardia, Fabrizio Sala - e in tema di ricerca e innovazione occorre fare squadra per arrivare a risultati concreti per il nostro territorio» in una struttura in cui, peraltro, transitano 65mila pazienti in emergenza all’anno. La Regione parla di riqualificazione e di rifunzionalizzazione del pronto soccorso.

«Per un presidio ospedaliero risultano importantissime le infrastrutture - ha concluso il vicepresidente Sala - ed è per questo motivo che l’opera della Pedemontana è quanto mai decisiva per i pazienti che hanno bisogno di uno snodo determinante per accedere all’ospedale”.


© RIPRODUZIONE RISERVATA