Desio: cede lo scavo, operaio muore in cantiere
DESIO CANTIERE INFORTUNIO MORTALE (Foto by Attilio Pozzi)

Desio: cede lo scavo, operaio muore in cantiere

Non ce l’ha fatta l’operaio vittima di un incidente sul lavoro, avvenuto lunedì pomeriggio a Desio, in un cantiere di Brianzacque in via Primavera, al confine con Nova Milanese.

Non ce l’ha fatta l’operaio vittima di un incidente sul lavoro, avvenuto lunedì pomeriggio a Desio, in un cantiere di Brianzacque in via Primavera, al confine con Nova Milanese. L’uomo, 54 anni, residente in provincia di Varese, è morto nel tardo pomeriggio di ieri all’ospedale San Gerardo di Monza, dove era già arrivato in arresto cardiaco. Troppo gravi le ferite e i traumi riportati nell’incidente: il cinquantaquattrenne è rimasto schiacciato da una montagna di terra che ha ceduto sopra di lui. Secondo le prime ricostruzioni, l’uomo si è calato in un canale, appena scavato per la costruzione delle fognature. Ma le pareti di terra gli sono improvvisamente crollate addosso e lo hanno letteralmente schiacciato.

LEGGI Incidente sul lavoro a Meda: grave un operaio precipitato da 4 metri

Soccorso prima dai colleghi, poi dai vigili del fuco e operatori del 118, è stato trasportato d’urgenza al San Gerardo, in codice rosso. L’incidente è avvenuto nel primo pomeriggio di lunedì nel cantiere di Brianzacque, dove sono in corso i lavori per l’ampliamento della fognatura nel quartiere di Spaccone. Sul posto sono arrivati anche gli agenti della polizia locale che stanno cercando di ricostruire l’esatta dinamica di quanto accaduto, insieme ai tecnici dell’Ats.


© RIPRODUZIONE RISERVATA