Covid, Thermo Fisher produrrà il vaccino Pfizer a Monza
Monza Thermo Fisher (Foto by Fabrizio Radaelli)

Covid, Thermo Fisher produrrà il vaccino Pfizer a Monza

Come anticipato dal Cittadino nelle scorse settimane, sarà attivata a Monza la produzione dei vaccini contro il Sars-Cov2 grazie ad una collaborazione tra Pfizer-BioNTech e Thermo Fisher Scientific.

Sarà attivata a Monza la produzione dei vaccini contro il Sars-Cov2 grazie ad una collaborazione tra Pfizer-BioNTech e Thermo Fisher Scientific. Una nota di giovedì 25 marzo, ha confermato che la multinazionale americana con sede in via Gian Battista Stucchi «fornirà servizi di riempimento sterile e preparazione del prodotto finito nel proprio stabilimento di Monza nel corso del 2021».
Come già anticipato dal Cittadino nelle scorse settimane, spiegando come Thermo Fisher Scientific fosse pronta a partire con la produzione del siero anticovid all’interno dei suoi stabilimenti monzesi.

La multinazionale nella nota si è detta inoltre orgogliosa di contribuire a livello globale nella lotta al Coronavirus: «Thermo Fisher Scientific è orgogliosa di lavorare con i propri clienti a livello globale nella lotta contro il COVID-19 – si legge nel comunicato – supportandoli nello sviluppo e nella produzione di vaccini e terapie, compreso il vaccino Pfizer-BioNTech. Thermo Fisher sta infatti lavorando come parte della rete globale di produzione di vaccini di Pfizer, e fornirà servizi di produzione a contratto, in Italia, per il vaccino Pfizer-BioNTech contro il COVID-19 che sarà distribuito in diversi mercati».


© RIPRODUZIONE RISERVATA